Tim Cook (Apple): Il mercato smartphone raddoppierà nel prossimo quadriennio

AziendeMarketing
Luca Maestri diventa Cfo di Apple

Le azioni Apple non sono così economiche dall’anno 2000. Ma il Ceo di Apple, Tim Cook, è convinto che l’azienda non ha limiti

Il titolo di Apple, dopo aver perso il 33%, è al livello più basso mai raggiunto in 12 anni. Le azioni Apple non sono così economiche dall’anno 2000, tanto che il rimbalzo potrebbe essere vicino: il titolo potrebbe crescere del 41% fino a 661 dollari, secondo Bloomberg. Nel 2001 il rally del titolo di Apple lo portò a un incremento del 47%. Apple ha bruciato 200 miliardi di capitalizzazione a Wall Street. In questo scenario, il Ceo Tim Cook, in occasione dell’evento Technology and Internet Conference di Goldman Sachs, ha voluto spazzare via il pessimismo: Apple è un’azienda che non ha limiti, anche perché ha un team di 100 designer di prodotti su cui contare. Inoltre Cook riporta che il mercato smartphone è destinato a raddoppiare nel prossimo quadriennio. Il Ceo di Apple non vede il bicchiere mezzo pieno: sa di non aver operato al meglio in certi mercati, e che le opportunità vanno colte dove si presentano.

Apple domina tuttora nel mercato tablet (anche se è scesa dal 51.7% del 2011 al 43.6% nel 2012, dati IDC), vende decine di milioni di iPhone e conta abbastanza cash da distribuire agli azionisti. Apple detiene circa 137 miliardi di dollari. Il colosso di Cupertino ha registrato nell’intero anno guadagni netti pari a 41.7 miliardi di dollari, e si prevede una crescita del 7.7% fino al 2015. Il  margine lordo è proiettato a rimanere sotto il 40% fino al 2016.

A fine serata Tim Cook ha presenziato, non lontano da Michelle Obama, al discorso dell’Unione del Presidente degli Stati Uniti. Secondo indiscrezioni, Apple sta realizzando iWatch, uno smartwatch da polso, Wi-Fi e Bluetooth. Un gadget costoso, simile allo smartwatch di Sony e a Pebble visto al CES, che completerà l’ecosistema Apple, regalando a Cupertino una nuova “gallina dalle uova d’oro”. Il computer indossabile sfiderà i Google glass e gli “occhialini intelligenti” di Microsoft.

Quanto conoscete Apple? Mettetevi alla prova con un Quiz!

Tim Cook (Ceo di Apple): Apple non ha limiti
Tim Cook (Ceo di Apple): Apple non ha limiti
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore