TIM porta la tv sul telefonino

NetworkProvider e servizi Internet

Mobile TV, l’ultimo, rivoluzionario servizio di terza generazione, in attesa dell’avvio dell’UMTS.

«Conto alla rovescia» per il lancio dell’UMTS . Una partenza che vede TIM già pronta da tempo nelle principali città italiane. A Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli, Palermo, Cagliari, Firenze, Venezia la copertura outdoor della rete UMTS è già una realtà: in totale il 90% circa della popolazione di queste grandi città è coperto. Per quanto riguarda il resto del Paese, TIM prosegue a tappe forzate nel lavoro di installazione dei ripetitori necessari a garantire al più presto la piena copertura della popolazione nazionale che, come per il GSM, richiederà circa 5 anni. Intanto, però, la «terza generazione» di TIM è già partita. Anche senza la rete UMTS, che sarà comunque disponibile entro i prossimi mesi , TIM ha lanciato gli stessi servizi che saranno messi a disposizione anche sulla rete UMTS: dal TG1 sul telefonino (lanciato a febbraio scorso per primi al mondo) al TG de La 7, dalle news MMS del TG5 ai video messaggi da girare e inviare, dai gol sul cellulare ai videoclip dei film in programmazione al cinema, per arrivare oggi alla TV sul telefonino . Battendo sul tempo i suoi competitor, TIM è entrata nel mondo della telefonia di terza generazione (3G) utilizzando al meglio la rete GPRS con un’offerta del tutto simile a quella prevista per i clienti dell’UMTS. L’unico servizio fruibile solo con l’avvento dell’UMTS, infatti, è la videochiamata: gli altri, con TIM, sono già tutti a portata di mano, con una copertura nazionale e in roaming internazionale. TIM intende impostare la sua strategia sull’integrazione delle reti di generazione 2.5 e 3: dal GPRS all’UMTS senza che faccia alcuna differenza su quale rete ci si trovi in quel momento. Collegarsi live ai programmi trasmessi in TV, vedere la televisione ovunque ci si trovi e in qualsiasi momento, cambiare canale quando si vuole: per guardare la TV non c’è più bisogno di stare in casa, seduti in poltrona. TIM rende mobile la televisione lanciando per prima al mondo il servizio MOBILE TV e porta il grande schermo, gratis fino alla fine dell’anno, sui telefonini multimediali per le sue oltre 26 milioni di linee in Italia (dato aggiornato ai primi di agosto 2003). Il servizio partirà nella prima settimana di ottobre. Entrare nel mondo di MOBILE TV è semplicissimo: basta accedere all’home page wap di TIM e selezionare l’icona «Mobile TV». La prima volta che il cliente utilizza il servizio dovrà richiedere la configurazione del player (il cliente dalla pagina wap dedicata alla Mobile TV potrà scaricare un applicativo che configura automaticamente il telefonino) e collegarsi via wap al «telecomando virtuale» per selezionare il canale che si intende guardare. Il cliente potrà vedere esattamente il programma in onda sulla rete scelta. In una prima fase, i partner televisivi che partiranno con TIM in questa sperimentazione ad oggi sono quattro: La7, MTV, CFN/CNBC (Class Financial Network) e Coming Soon Television, il canale tematico satellitare di AnicaFlash dedicato al cinema.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore