TIM, Telefonica Moviles e T-Mobile uniscono le forze per creare unalleanza

Aziende

TIM (Gruppo Telecom Italia), Telefónica Móviles e T-Mobile International hanno annunciato lavvio di unalleanza per fornire ai loro clienti unofferta unica e di elevata qualità di prodotti e servizi nei paesi dove operano i tre gestori.

Lalleanza riguarda circa 162 milioni di clienti in Europa, nel continente americano e nel bacino del Mediterraneo, creando potenzialmente la più ampia base clienti del mondo con oltre un miliardo di clienti di telefonia mobile. I tre operatori intendono collaborare in diversi settori chiave, che includono lo sviluppo di servizi congiunti di roaming, voce, dati e Internet mobili, la definizione di offerte di marketing multinazionali congiunte e lo sviluppo di terminali a beneficio dei rispettivi clienti in tutto il mondo. Laccordo consentirà non solo i servizi offerti ai clienti ma permetterà anche ai partner di generare importanti sinergie ed economie di scala. Lalleanza sarà aperta agli altri operatori che vorranno farne parte. Come primo risultato dellalleanza, grazie ad accordi di roaming, i partner saranno in grado di sviluppare nuove offerte congiunte per voce, dati e Internet mobile al fine di acquisire nuovi clienti, privati, società e aziende multinazionali interessati a mantenere costante il livello e la qualità dei servizi indipendentemente dal Paese o dalloperatore. La partnership, che svilupperà soluzioni congiunte, combinerà le forze tecnologiche e commerciali delle tre società creando, potenzialmente, la più ampia base clienti del mondo con circa 162 milioni di clienti in 25 Paesi in tre continenti. I clienti che accedono a questi servizi si trovano in Europa Occidentale (per un totale di 98,3 milioni), Europa Orientale (14.4 milioni), America Latina (36,6 milioni), Stati Uniti (9,9) e bacino del Mediterraneo (2,8 milioni di clienti). In tutto, si verrebbe a creare un mercato potenziale di oltre un miliardo di clienti. I partner già lavorano al progetto di servizi unificati di roaming, voce, dati e Internet mobili, e allo sviluppo di offerte commerciali e di apparati congiunte. I vantaggi per i clienti includeranno schemi tariffari semplificati e la possibilità di accedere alle stesse offerte di servizi su scala mondiale, raggiungibili in modo estremamente semplice. Tali servizi includeranno la ricarica allestero delle carte prepagate, linvio di foto tramite MMS, laccesso al Servizio Clienti nella lingua del cliente o luso di un unico codice breve per i servizi SMS. Lalleanza avrà anche lobiettivo di unire le forze per ottenere sinergie, economie di scala, un maggiore potenziale di vendita, lo sviluppo di impianti e telefonini. Tutto questo si tradurrà in unofferta ai clienti di sempre più nuovi prodotti e di servizi sempre più potenziati per soddisfare la domanda della clientela. Secondo Antonio Viana-Baptista, Chairman e CEO di Telefónica Móviles, Si tratta di unalleanza dalla quale trarranno vantaggio non solo i partner ma tutti i loro clienti, poiché beneficeranno di migliori prodotti e servizi e di prezzi sempre più convenienti grazie alle economie che questa alleanza consentirà. Lavorando insieme per creare servizi di voce, dati e Internet mobile fruibili in tutti i paesi in cui sono presenti i tre operatori, riusciremo a dar luogo ad unofferta di servizi di livello davvero mondiale. Marco De Benedetti, Amministratore Delegato di TIM, afferma Nella prima fase creeremo una proposta comune di marketing offrendo nuovi servizi, tariffe e co-branding. Nella seconda fase, approfondendo la cooperazione tra i tre gruppi ed espandendo lalleanza, offriremo valore aggiunto ai clienti e porteremo benefici tangibili a ognuna delle società. Rene Obermann, CEO di T-Mobile International, dichiara Le partnership sono essenziali per consentire il progresso del settore delle comunicazioni e offrire ai clienti servizi di qualità realmente eccellente. T-Mobile ha svolto un ruolo cruciale nella formazione di partnership di successo del settore, continuando a definire il futuro dellindustria delle telecomunicazioni. Lalleanza sarà aperta alla possibile adesione di altri operatori mobili mondiali interessati a contribuire allo sviluppo delle diverse aree di collaborazione. Le tre società sono in contatto con le competenti autorità in questa fase di avvio dellalleanza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore