TIM: telefonini sempre più vicini al computer

MobilityNetworkWlan

Una SIM card all’avanguardia con una capacità potenziata è stata p
resentata da tre aziende leader del settore, TIM, Oberthur Card Systems e
STMicroelectronics.

La comunicazione mobile di terza generazione (3G) continua a guadagnare terreno: proprio oggi è stata presentata la SIM card più avanzata del mondo da tre fra i più importanti fornitori mondiali di servizi di comunicazione, di chip e di tecnologie smart card. La nuovissima SuperSIM, la carta da un Mega Byte, è stata sviluppata per TIM, leader della telefonia mobile in Italia, da Oberthur Card Systems, uno dei più importanti fornitori al mondo di soluzioni smart card e dalla STMicroelectronics, tra i fornitori più importanti al mondo di tecnologia di chip al silicio. Componente essenziale di tutti i telefonini, si legge in una nota, la carta SIM (Subscriber Identity Module) memorizza informazioni fondamentali per l’autenticazione del cliente e anche dati privati opzionali come rubriche telefoniche personali e messaggi. Nel nuovo mondo del 3G, in cui i contenuti multimediali come gli MMS, gli audio o i video scaricati dalla rete vengono ampiamente utilizzati, la capacità di memoria ha impatti sia sui terminali sia sulla memoria di massa e su molti elementi legati alla sicurezza. Inoltre, poiché i dati riservati vengono memorizzati proprio sulla carta SIM, e non sulla memoria del telefonino, possono essere facilmente trasportati, se il cliente cambia telefonino. Le carte SIM di oggi sono state progettate per memorizzare dati in formato testo, come per esempio i numeri telefonici oppure gli SMS e non hanno la capacità di memoria per immagazzinare dati come gli MMS oppure le immagini fotografiche, che sono servizi sempre più richiesti dai clienti. E’ necessario, quindi, che le carte SIM offrano capacità di memoria di gran lunga superiori e comunicazioni molto più veloci tra carta SIM e telefono cellulare di quanto lo siano attualmente. La nuova carta, chiamata SIMphonIC 3G MEGA, contiene un chip di silicio tecnologicamente avanzatissimo, chiamato ST22FJ1M, prodotto dalla ST, che include un processore proprietario SmartJ Java-accelerato a 32 bit della ST e una memoria Flash incorporata, di enorme capacità (in grado di contenere centinaia di file immagine JPG) e un Sistema Operativo (OS) incorporato sviluppato da Oberthur Card Systems. La nuova carta SIM fornita dalla Oberthur Card Systems a TIM, in partnership con la ST, è compatibile con le nuove reti 3G (UMTS/W-CDMA) e con le attuali reti GSM per agevolare la migrazione e consentire servizi come informazioni su richiesta, operazioni bancarie tramite cellulare e accesso ad una vasta gamma di servizi. []

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore