Time Warner: lo spin-off di Aol dal 9 dicembre

Aziende

Time Warner lancerà come società autonoma la sua unità Internet Aol il prossimo 9 dicembre. La capitalizzazione di Aol si attesta sui 3,44 miliardi di dollari: lontanissimo dai 163 miliardi di dollari del gennaio 2000

Time Warner ha annunciato l o spin-off di Aol dal 9 dicembre. La capitalizzazione di Aol si attesta sui 3,44 miliardi di dollari: lontanissimo dai 163 miliardi di dollari del gennaio 2000.

In base allo spin-off, gli azionisti di Time Warner riceveranno un’azione ordinaria di Aol per ogni 11 azioni di Time Warner in loro possesso.

A luglio Google è uscita dall’advertising di Aol. La vendita del 5% di Aol (pagata un miliardo di dollari nel 2006), ha fruttato appena 283 milioni di dollari. Significava che lo spin-off di Time Warner, Aol, valeva a luglio 5 ,7 miliardi di dollari (fonte: Reuters ).

Con l’autonomia di Aol, sta dunque per calare il sipario sulla più grande debacle finanziaria della New Economy prima dello sboom del 2000 (un’era in cui era protagonista del Nasdaq un certo Bernie Madoff, poi autore di una delle più gravi truffe della storia recente).

La ex divisione di Time Warner, Aol, già proprietaria di Bebo e con un ricco portafoglio nell’advertising online, diventerà un’azienda stand-alone. In questi anni, Aol ha acquisito Patch e Going, Tacoda, Buy.at , Quigo , AdTech e Goowy e ha comprato il social network Bebo per

850 milioni di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore