Tiscali rischia il KO?

Aziende

L’indebitamento è il triplo dell’Ebidta e soprattutto i ricavi sarebbero in caduta verticale, a causa dell’emorragia di clienti verso servizi rivali. Tiscali scommette invece nella rinegoziazione del debito

Tiscali è in panne , ma cerca con tutte le forze di scongiurare il peggio: dopo la sospensione del giudizio sul bilancio 2008 da parte di Ernst & Young, Tiscali ha subito risposto che le banche creditrici sono disposte ad estendere da giugno fino a fine anno il periodo di standstill e che la rinegoziazione del debito avverrà nei tempi previsti.

Ma c’è chi esprime scetticismo: è ilFinancial Timesche vede Tiscali come un “pugile suonato che cerca a tutti i costi di tenersi in piedi“. L’indebitamento è il triplo dell’Ebidta, ma soprattutto i ricavi sarebbero in caduta libera: Tiscali però chiede di poter continuare a lottare, soprattutto dopo il ritorno di Renato Soru .

Ma, pur avendo raggiunto un accordo con Jp Morgan e Intesa Sanpaolo, anche la dilazione potrebbe non essere sufficiente: nel mercato inglese della banda larga, in cui Tiscali detiene il 70% del suo business, l’Isp cagliaritano sta perdendo terreno, scivolando al quinto posto. Tiscali soffre troppo la competizione con Sky e Carphone Warehouse: ma soprattutto paga il rifiuto dell’offerta da 550 milioni di Carphone e il fallimento delle trattative con Vodafone e BSkyB di Rupert Murdoch.

I 3 milioni di abbonati di Tiscali sono l’ultima carta per l’Isp, nel mercato inglese, per evitare il KO.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore