Tiscali UK è di Carphone: acquisita per 255 milioni

Aziende

Tiscali ha ceduo  la controllata britannica, forte della banda larga di Pipex, per 255,5 milioni di sterline. Approvato il piano di ristrutturazione di Tiscali e incassato l’accordo delle banche per il piano del debito

L’Isp cagliaritano sta voltando pagina e ritrova la serenità, anche finbanziaria, di cui aveva bisogno. Tiscali ha ceduto la controllata britannica, forte della banda larga di Pipex, per 255,5 milioni di sterline, poco più di quanto anticipavamo nelle scorse ore .

Tiscali UK (che comprendono la banda larga di Pipex e

3 milioni di abbonati) è di Carphone: con l’acquisizione, Carphone Warehouse diventa i l secondo operatore per la banda larga nel Regno Unito: l’operazione potrebbe chiudersi in fretta,entro la settimana, come finire in una bolla di sapone.

tiscali ottiene circa la metà, rispetto alla cifra di

550 milioni,

rifiutata dall’Isp cagliaritano circa un anno fa, dopo il fallimento delle trattative con Vodafone e BSkyB di Rupert Murdoch. Ma, dopo gli sconquassi di borsa di metà settembre 2008, è andata bene così: ora Tiscali ha approvato il piano di ristrutturazione, che prevede un aumento di capitale fino a un massimo di 210 milioni di cui Renato Soru si è impegnato a sottoscrivere una parte, ma soprattutto l?isp sardo ha incassato l’accordo delle banche per il piano del debito.

Tiscali ha rischiato anche un clamoroso Ko, frenato dal rientro di Renato Soru , per riportare Tiscali sui binari della salvezza. Ma ora può foprse davvero voltare pagina.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore