TiVo, il videoregistratore digitale della Bbc che ha scandalizzato lInghilterra

Management

Il dispositivo, che codifica tutte le trasmissioni seguite dai singoli televisori, al centro del primo episodio di registrazione comandata nella storia delle Tlc

Il videoregistratore entrato da tempo nellambito dei nostri collaboratori tecnologici pi importanti. E infatti questo dispositivo che ci consente di non perdere un film in terza serata che vogliamo assolutamente vedere/rivedere e che ci permette di riguardare fino alla saziet gli audaci e incredibili (soprattutto per chi li subisce) sorpassi del nuovo fuoriclasse della Formula 1, Juan-Pablo Montoya, ai danni di Schumacher Schumacher, la premiata ditta tedesca dei fratelli Michael e Ralf . Ma il videoregistratore pu anche diventare un collaboratore pericoloso, se decide di ammutinarsi o – peggio ancora – se il Grande Fratello che lo gestisce, decide di fare di testa sua. Ne sanno qualcosa i 50mila cittadini inglesi che recentemente hanno dovuto prendere atto che la loro information appliance era entrata in azione da sola, mandando poi – a registrazione finita – il seguente messaggio Un programma della Bbc da non perdere. Per la cronaca, la trasmissione caldeggiata dalla British Broadcasting Corporation era la puntata iniziale di un nuovo sceneggiato, intitolato Dossa and Joe. Oltremanica, i sudditi di Sua Maest Britannica hanno un sacro rispetto della professionalit della televisione di Stato, anche per via dellimportante contributo dato dalla Bbc nei lunghi anni del cruento confronto tra il Regno Unito di Winston Churchill e la Germania nazista. E infatti da allora che lemittente sinonimo di informazione curata e precisa e quindi di buon giornalismo radiotelevisivo. Ma il troppo troppo anche per un cittadino inglese rispettoso delle istituzioni dellordinata societ in cui vive. Sono stati infatti moltissimi i telespettatori che hanno protestato sia con la Bbc sia con il garante dei media, a cui si sono rivolti per lamentare la grossolana invasione della loro vita di cittadini e anche levidente violazione dei lori diritti di autonomia e di privacy. Stando alle spiegazioni della British Company, la causa di tutto stato uno speciale videoregistratore digitale, costruito negli Stati Uniti e denominato TiVo. Capace di una memoria particolarmente ampia (40 ore), il videoregistratore non ha bisogno di cassette e non deve neanche essere programmato, in quanto strutturato in maniera tale da codificare automaticamente tutte le trasmissioni seguite da un determinato apparecchio televisivo. TiVo permette inoltre di scaricare programmi gi andati in onda, in quanto collegato direttamente a un computer centrale. Mandando il segnale per la registrazione di Dossa and Joe, la Bbc ha probabilmente cercato di salvare un programma che in prima serata non aveva fatto registrare indici perlomeno sufficienti di audience. Parlando in termini sociologici, si potrebbe dire che il fatto stato forse il primo episodio di un condizionamento televisivo di massa. In termini tecnici, si trattato invece della registrazione di una trasmissione televisiva, effettuata tramite unazione di telecomando centrale. In entrambi casi, un flop.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore