Tlc 2004: telefonia fissa e mobile sempre più vicine

NetworkProvider e servizi Internet

L’Osservatorio Smau esamina il rapporto tra telefonia fissa e mobile

Grazie alla crescita dei servizi a banda larga e della telefonia sale a 31.230 milioni

(+4,8%) nel 2004 la spesa per servizi di telefonia. Il dato, diffuso dall’Osservatorio Smau sul mercato delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT), fa riferimento ai soli ricavi da servizi e non include i ricavi da prodotti. L’andamento positivo del settore è da ricondurre al boom dei servizi a banda larga e alla crescita ? sia pure più contenuta rispetto al passato ? del mobile. La spesa per i servizi di telefonia mobile nel 2004 ha toccato quota 14.291 milioni con un aumento del 9,5% rispetto al 2003. Tale incremento è legato ad una sempre più consistente sostituzione del mobile al fisso per i servizi voce, al forte sviluppo della componente dei servizi di trasmissione dati e, a partire dal secondo semestre 2004, ad un primo avvio della domanda di servizi di terza generazione. La spesa per il fisso è stata nel 2004 di 16.939 milioni con una crescita dell’1,2% sul 2003. I fattori di sviluppo più importanti sono stati i servizi internet e i VAS innovativi (voce e dati). Il 54% del fatturato complessivo (9.075 milioni di euro, con un incremento dello 0,2% sul 2003) è dovuto alla domanda dei clienti business; il restante 46% (7.864 milioni di euro con un incremento del 2,5% sul 2003) deriva dalla domanda dei clienti privati. Da sottolineare lo straordinario incremento della domada di accessi a banda larga: a fine 2004 sono stati superati i 4,7 milioni di linee e a fine 2007 il numero di connessioni dovrebbe arrivare a 10 milioni circa. L’analisi condotta dall’Osservatorio Smau ha inoltre evidenziato l’impatto positivo che, sull’andamento del settore, hanno avuto i servizi innovativi, quali i servizi integrati voce/dati/video su IP e i servizi basati su IP/VPN, nonché l’orientamento dei principali player ad arricchire le offerte dei servizi di base (connettività Internet e voce) con servizi a valore aggiunto, adeguati alla crescente capacità di trasmissione delle infrastrutture.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore