Tlc, la messaggistica social uccide gli SMS: in fumo 14 miliardi di dollari

MarketingNetworkProvider e servizi Internet
Agli italiani piacciono le Apps

La società d’analisi Ovum ha studiato l’impatto globalle dell’uso di popolari servizi come l’applicazione Whatsapp, Blackberry Messenger (BBM) e Facebook chat. Per le Tlc è un’emorragia

Il fenomeno delle applicazioni di Social messaging costano ai gestori mobili un salasso: 13.9 miliardi di dollari di perdite. L’ex gallina dalle uova d’oro, la storica killer app della telefonia mobile, è in prepensionamento? Nell’era degli smartphone gli SMS hanno registrato un crollo, l’anno scorso. La società di analisi Ovum ha studiato l’impatto globale dell’uso di popolari servizi di messaggistica social come l’applicazione Whatsapp, Blackberry Messenger (BBM) e Facebook chat (ma in Sud Africa anche MXit). Per le Tlc si tratta un’emorragia preoccupante: gli operatori mobili devono “lavorare insieme per affrontare la sfida rappresentata dai player internet maggiori“.

Gli esperti del settore Mobile consigliano ai carrier di compensare le perdite effettive adeguando i piani tariffari. Il report parla chiaro: oggi vincono le applicazioni di social messaging usate sugli smartphone in giro per il mondo. Giuste tariffe e calcolo dei costi: è qui dove i gestori possono e devono intervenire, secondo Ovum. Non ci sono entrate extra dai costi dei dati mobili a causa dell’uso in aumento di Internet derivante dalle applicazioni di social messaging. La società d0analisi consiglia partnership con gli sviluppatori di apps, condivisione con gli utenti finali dei dati e permessi di integrazione con le connessioni social degli utenti.

Lo scorso giugno IHS iSuppli suggeriva alle Tlc di reinventarsi nel cloud: nell’era dell’addio ai piani tariffari illimitati, il futuro è fra le nuvole? Vedremo. Franco Bernabé, in qualità di presidente di Gsma, aveva chiesto agli Over-the-top di pagare la propria parte.

Apps vs. SMS
Gli operatori non guadagnano più con gli SMS a causa di alcune Apps
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore