Tlc e UE, braccio di ferro per il mercato unico

MarketingNetworkProvider e servizi Internet
Roaming UE, bozza di regolamento da rivedere dopo la pioggia di critiche
0 0 Non ci sono commenti

Bruxelles punta sulla fine del roaming. E sulla rivoluzione Tlc nella UE, voluta da Neelie Kroes che spera che l’Europarlamento adotti il pacchetto entro aprile 2014

Il commissario per l’Agenda Digitale, e vice della Comunità europea, Neelie Kroes non troverà la strada spianata, ma la roadmap per la riforma delle Tlc è segnata: dopo le critiche piovute sulla bozza della proposta, il testo finale che dovrebbe sNancire il varo del mercato unico Tlc arriverà domani; poi sarà passato al vaglio del Parlamento europeo; e nel caso di approvazione, dopo il semaforo verde del Parlamento e degli Stati membri, diventerà vincolante o comunque delineerà la cornice per lo sviluppo dell’industria Telco europea.

La critica maggiore che il commissario Neelie Kroes deve affrontare verte sui dubbi e sulle poerplessità in merito alla difesa della neutralità della rete: secondo i gruppi  a sostegno della Net neutrality, la bozza, così elaborato, contiene misure che potrebbero “avvantaggiare i grandi gruppi di potere e spingere cittadini e new entrant in una Rete di ‘seconda categoria’, sfavorendo la concorrenza e l’innovazione”. Una denuncia pesante soprattutto visto che Neelie Kroes, in più occasione, si era presentata come paladina della Net neutrality.

Ma in che cosa dovrebbe consistere la riforma delle Telco in Europa? Innanzitutto nell’abbattere le frontiere facendo calare il sipario sul roaming. Bruxelles punta ad arrivare al creare un mercato unico Ue (single market) al fine di razionalizzare il numero di operatori Tlc presenti nei 28 stati membri e allo scopo di superare la frammentazione: nella UE operano circa 100 carrier contro i 4 degli Usa.

Neelie Kroes vuole il mercato unico Tlc nella UE
Neelie Kroes vuole il mercato unico Tlc nella UE

Il pacchetto è atteso domani mercoledì 11 settembre. Neelie Kroes spera che l’Europarlamento lo adotti entro aprile 2014.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore