Toshiba e … l’oggetto ‘misterioso’ che ricarica lo smartphone e mette i dati al sicuro

Dispositivi mobiliMobilitySmartphone
0 2 Non ci sono commenti

A IFA 2016 Toshiba mette in mostra in anteprima un sistema per ricaricare e fare il backup degli smartphone Android. Arriva sul mercato nel 2017, consente anche il trasferimento di foto, contatti e documenti da smartphone a smartphone

Lo smartphone è considerato tra gli oggetti più personali che ognuno di noi possiede. Non è ovviamente il pezzo di plastica e metallo che conta, e non sono nemmeno la tecnologia hardware contenuta; anche le app, in fondo uguali per tutti, contano relativamente poco quando si cambia lo smartphone e già Google con l’account ne propone la reinstallazione… Quello che rende così importante e personale lo smartphone sono proprio i dati e le informazioni che esso contiene e che esso ci permette di catturare e riutilizzare, così come le foto e i frammenti di vita personale che proprio con lo smartphone possiamo generare.

Per questo ciò che conta davvero è che lo smartphone sia sempre in grado di funzionare (sia carico) e che i dati siano sempre al sicuro, in cloud, sui social, ma anche a casa propria nell’archivio personale o su un altro smartphone. Toshiba, con il suo nuovo dispositivo (sembra un piccolo disco spaziale e al momento è senza nome) ha pensato di soddisfare proprio questi bisogni e a IFA 2016 mette in mostra il suo nuovo prodotto che permette di effettuare con un’unica mossa il backup dei dati e la ricarica degli smartphone, su piattaforma Android.

Toshiba Dummy
Toshiba – La foto potrebbe differire dal modello definitivo, come verrà presentato sul mercato nel corso del prossimo anno. Anche il nome al momento è avvolto nel mistero

Le nostre osservazioni riguardo dati e smartphone sono supportate da una ricerca condotta da Avast che da un lato sottolinea come i cellulari stiano diventando i dispositivi d’elezione per archiviare contatti, documenti, musica, foto e video, ma allo stesso tempo anche come solo l’8 percento degli utenti faccia regolarmente il backup dei dati contenuti. Con il nuovo device Toshiba permette agli utenti di fare il backup dei dati, come di trasferirli tra i dispositivi, quando per esempio si cambia lo smartphone.

Toshiba
Toshiba – Il disco ‘magico’ ricarica gli smartphone Android e consente il backup dei dati

Tutti i processi sono governati da un’app disponibile per Android che semplifica la gestione delle informazioni anche senza dover utilizzare un computer, ma gli utenti che desiderano archiviare proprio su pc potranno farlo utilizzando la tecnologia Toshiba per il backup attraverso le interfacce USB-A e USB-C.

Ancora in fase di sviluppo, e dalle specifiche tutt’altro che definitive, il comparto software. Non è chiaro di quali misure di sicurezza per la protezione della privacy disporrà questo sistema, se sarà previsto l’utilizzo protetto da password, mentre è certo che sarà possibile utilizzarlo con diversi smartphone, con ogni device che vedrà salvati i dati in una porzione di spazio, per quanto non sia chiaro poi come l’utente possa decidere di trasferire alcuni contenuti e non altri su un altro device.

Il device avrà la capacità di 500 Gbyte, consentirà backup incrementali, così come di scegliere cosa e come salvare (o trasferire da smartphone a smartphone) inizialmente disponibile solo nella colorazione bianca, nel tempo (probabilmente anche a seconda dell’accoglienza del mercato) potrebbe essere pensato anche per iOs. Il dispositivo Toshiba verrà ufficialmente lanciato sul mercato nel 2017, entro la fine del primo trimestre.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore