Toshiba pronta a cedere i sensori a Sony

AcquisizioniAziende
Sony potrebbe acquisire il business dei sensori di Toshiba
7 0 Non ci sono commenti

Toshiba potrebbe cedere il business dei sensori a Sony per 165 milioni di dollari

La ristrutturazione di Toshiba continua. L’azienda giapponese potrebbe cedere i sensori d’immagine a Sony per 165 milioni di dollari. Di recente Sony ha annunciato una nuova divisione dedicata ai sensori fotografici. Sony detiene il 40 percento delle quote di mercato nel settore dei sensori d’immagine. Perfino la cinese Xiaomi e l’indiana Micromax usano i sensori di Sony.

Sony potrebbe acquisire il business dei sensori di Toshiba
Sony potrebbe acquisire il business dei sensori di Toshiba

I sensori d’immagine, che sono utilizzati nelle fotocamere digitali e negli smartphone, fanno parte del business dei semiconduttori LSI di Toshiba.

Il mercato dei sensori ha prodotto fatturato per 108 milioni di dollari nel 2014 e prevede che questa cifra salirà a quota 800 milioni di dollari nel 2020.

La società d’analisi Gartner stima che nel 2020 ci saranno 26 miliardi di oggetti connessi a livello globale. ABI Research prevede che saranno più di 30 miliardi. Ma altri istituti di ricerca parlano di 50/100 miliardi. Numeri enormi che potrebbero comunque garantire un incremento del fatturato delle aziende del 20%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore