Toshiba sceglie Crusoe per i suoi nuovi notebook

Workspace

La casa giapponese monterà il processore di Transmeta sui nuovi Libretto

Toshiba, il terzo costruttore di computer portatili al mondo, ha annunciato di aver scelto i chip Crusoe prodotti da Transmeta per i suoi notebook della serie Libretto. Il modello Libretto L1/0600TNMM, costruito sul processore Crusoe da 600MHz, sarà ultrallegero e avrà unautonomia di 14 ore grazie alla batteria di riserva. Caratterizzato da un design essenziale, da uno schermo TFT SXGA da 10 pollici che permette una risoluzione massima di 1028×600 pixel e da un hard-disk da 20 giga, il notebook sarà disponibile sul mercato giapponese a partire dal 18 maggio. Il pc viene venduto con Windows ME preinstallato, è dotato di due porte usb, di uno slot per pc-card di tipo II e di una porta mini-RGB, molto utile se si devono fare delle presentazioni durante una riunione daffari. Inoltre, il Libretto L1/0600TNMM ha la possibilità di connettersi a Internet mediante il sistema wireless Bluetooth. Jim Chapman, vice presidente esecutivo per le vendite e il marketing di Transmeta, ha dichiarato che la decisione di Toshiba rappresenta una pietra miliare per la sua azienda. La nostra strategia, ha affermato è di ottenere un buon successo in Giappone per poi cercare di esportarlo in Europa e negli Stati Uniti. Transmeta, che conta fra i suoi clienti anche Sony, Hitachi, Fijitsu e NEC, non è ancora riuscita a concludere un accordo con un produttore di pc statunitense, anche se la società ha trattative in corso con alcuni top manager Usa. IBM e Compaq per il momento si sono dette non interessate, ma gli analisti sono convinti che laccordo con Toshiba sia un buon punto di partenza per lanciarsi sul mercato globale dei pc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore