Toto Apple: che cosa ci aspettiamo alla WWDC 2014

AziendeInternet of EverythingMarketingNetwork
Wwdc 2014 aprirà il 2 giugno: le novità di Apple in arrivo
1 0 1 commento

Il 2 giugno aprirà l’annuale conferenza sviluppatori di Apple. Le novità più attese alla Worldwide developer conference (WWDC 2014) riguarderanno gli aggiornamenti di iOS e OS X. Ma si spera nell’effetto sorpresa in tema di Internet delle Cose o domotica

Apple terrà l’annuale conferenza sviluppatori dal prossimo 2 giugno fino al 6, al consueto Moscone Center di San Francisco. Le novità più attese all’edizione di quest’anno della Worldwide developer conference (WWDC 2014) potrebbero concentrarsi sugli aggiornamenti di iOS e OS X,ma i fan di iPhone e iPad sperano nell‘effetto sorpresa – nell’ambito della domotica e di Internet delle Cose (Internet of things – IoT), anche se l’atteso iPhone 6, con schermo più ampio (anzi: due versioni, una da 4.7 pollici e un iPhone da 5.5 pollici stile phablet) , dovrebbe debuttare a settembre.

Secondo le ultime indiscrezioni, il programma della prossima settimana della WWD 2014 a San Francisco, potrebbe mettere sotto i riflettori una nuova piattaforma basata su iOs, sviluppata per rendere il sistema operativo mobile, l’hub di controllo dei dispositivi connessi presenti in casa. Aspettando l’attesa Apple Tv, l’azienda di Cupertino vorrebbe rilasciare un iOS che aspiri a diventare centro di controllo e gestione di tutti i dispositivi iOS compatibili, a partire dalla domotica (termostati, sistemi di illuminazione e sicurezza, telecomandi per l’apertura di cancelli e saracinesche). Il tutto grazie a un programma di certificazione. Ma è presto per dire se Apple vorrà davvero diventare la regina della Smart Home, per sfidare Google che ha di recente acquisito Nest e la partnership fra Microsoft e Insteon. Ma Apple, che ha già venduto 20 milioni di Apple Tv (e da anni si dice prepari una vera iTv) – contro gli 8 milioni di dispositivi di Roku-, generando 1 miliardo di dollari di fatturato, potrebbe non essere così interessata ad entrare nell’arena smart-home. Invece Apple potrebbe guardare con maggior impegno al mercato emergente di Internet of things.

Apple potrebbe inoltre comprare Beats Electronics, un’acquisizione che potrebbe guardare proprio allo sviluppo di una Smart Tv di Apple: sapremo qualcosa di più a Wwdc?

Wwdc 2014 aprirà il 2 giugno: le novità di Apple in arrivo
Wwdc 2014 aprirà il 2 giugno: le novità di Apple in arrivo

Un anno fa Apple presentava a Wwdc iOS 7, Os X 10.9 Mavericks, iTunes Radio, e i nuovi Mac Pro e MacBook Air.Quest’anno arriverà probabilmente lo Split-Screen Multitasking su iOS 8, per dividere lo schermo di iPad in due e utilizzare due apps in simultanea. iOS 8 non vedrà modifiche radicali e drammatiche come in iOS 7, ma si pensa che sarà focalizzato sull’e-helth, dopo che iOS 7 ha già fatto posto all’in-car con Apple CarPlay. Da tempo si vocifera di Healthbook, una funzionalità che potrebbe funzionare da hub per collezionare i dati sulla salute e sul fitness in un unico luogo, come già fa Apple Passbook con biglietti e crtoline regalo. Healthbook potrebbe essere il primo passo di Apple nella wearable Tech, in attesa del debutto di iWatch, e potrebbe costituire il modo migliore per connettere frammentati gadgete apps che hanno come filo rosso la salute, il monitoraggio dei parametri vitali eccetera.

Infine una nota di Apple sul caso del “sequestro” degli iPhone in Australia, tramite la funzionalità  Find My iPhone: non è stata sfruttata nessuna falla nel sistema. Apple addita l’incuria da parte degli utenti, vittime del rapimento, e consiglia di cambiare le password.

Il 2 giugno ITespresso seguirà la diretta di WWDC 2014 da San Francisco e vedremo quali novità Apple ci proporrà.

 

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore