Toyota e Microsoft espandono la partnership per le connected cars

AziendeMercati e Finanza
Toyota e Microsoft espandono la partnership per le connected cars
1 24 Non ci sono commenti

I nuovi servizi wireless di Toyota Connected useranno il cloud di Microsoft Azure

Toyota e Microsoft hanno annunciato l’espansione della partnership quinquennale, siglata nel 2011, per sviluppare servizi per le connected cars. Il produttore giapponese ha stabilito il quartier generale di Toyota Connected a Plano, in Texas: si tratta dell’hub di “data science” del costruttore d’auto nipponico, e Microsoft detiene il 5% di quota nella venture.

Toyota e Microsoft espandono la partnership per le connected cars
Toyota e Microsoft espandono la partnership per le connected cars

Toyota Connected vuole sviluppare servizi come la copertura assicurativa, con rate basate su quantoeffettivamente il proprietario guida il veicolo; reti per connected cars in grado di condividere informazioni su traffico e condizioni meteo, come segnalare pericolose strade ghiacciate; e servizi informativi tagliati su misura sulle abitudini e preferenze del conducente, incluso il monitoraggio cardiaco, del livello di glucosio ed altri dati sanitari personali. Toyota Connected utilizzerà la tecnologia cloud di Microsoft per sviluppare “servizi predittivi, contestuali ed intuitivi” per “umanizzare l’esperienza di guida” mentre la tecnologia è sempre più protagonista nell’era delle self-driving cars.

I nuovi servizi wireless useranno il cloud di Microsoft Azure. Anche Ford ha introdotto programmi simili con Microsoft un anno fa, e così BMW e Nissan.

Il mondo dell’Automotive è sempre più tecnologico: solo l’altro ieri, Tesla ha comunicato di aver venduto in solo 36 ore oltre 253 mila unità di auto elettriche Tesla Model 3, registrando un incasso di oltre 10 miliardi di dollari.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore