Tra Blu-ray e Hd Dvd, c’è un terzo incomodo

AccessoriWorkspace

Nell’alta definizione il cinese CH-Dvd e l’americano Hd Vmd modificano le
carte nel mercato post Dvd

La guerra per l’alta definizione si combatte a colpi di saldi e annunci. Ma il terzo incomodo, e forse addirittura il quarto, non erano previsti. Dalla Cina arriva l’CH-DVD, fratellino dell’HD Dvd di Toshiba, ovvero China High Definition DVD con triple-layer e 51 Gbyte di capacità, superiore al formato Blu-ray di Sony. Ma a modificare le carte in tavola dell’alta definizione ci pensa anche l’americano HD VMD (Versatile Multilayer Disc), che promette il player più economico. Il lettore di New Medium Enterprises andrà in vendita dal primo ottobre e al prezzo di 119 sterline, con cento titoli a disposizione. Intanto Paramount ha bocciato Blu-ray passando al formato rivale di Toshiba. La guerra per l’erede del dvd è più che mai aperta.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore