Tra Hp e Parallels un accordo per la virtualizzazione

CloudServer

Hp supporta il software di virtualizzazione Virtuozzo sui server Integrity

Dagli inizi di questo mese Hp ha cominciato a vendere e supportare il software di virtualizzazione Virtuozzo sui server della linea Integrity che si basa sulla Cpu Itanium. Gli Integrity lavorano con Hp-Ux , lo Unix di casa Hp ( che già dispone di un proprio virtualizzatore) , ma anche con Windows Server 2008 e diversi sapori di Linux. Sono queste distribuzioni e Windows Server che trarranno beneficio da Virtuozzo di Parallels.

L’offerta Hp in ambito virtualizzazione sui server in architettura Intel X86 ( linea Proliant) prevede invece versioni caricate in fabbrica di Esx Server di Vmware e Xenserver di Citrix. Per Parallels, già Swsoft, l’accordo con Hp segna l’ingresso nei sistemi dei grandi nomi dell’hardware in concorrenza con Vmware, Citrix e Microsoft, che ha da poco rilasciato l’attesissimo Hyper-V. Va però ricordato che Parallels si è da sempre focolalizzata sulla virtualizzazione delle piattaforme X86. Il progetto Virtuozzo – Itanium è partito solo lo scorso anno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore