Trafugati i codici anti-copia dell’alta definizione

Sicurezza

Un gruppo di hacker si impadronisce delle chiavi di cifratura di molti film
ad alta definizione.

Alcuni pirati informatici sono riusciti a rubare i codici che servono a sbloccare il sistema di cifratura di molti film ad alta definizione (Blu-ray e HD-DVD). Con questi codici chiunque può liberare i video dal sistema di anti-copia, in modo da diffonderne illegalmente il contenuto via Internet usando i network P2P. Le case cinematografiche interessate non esprimono particolare preoccupazione per l’episodio, anche perché a limitare la pirateria con i nuovi formati ad alta definizione interviene l’ingombro colossale dei video, che possono occupare decine di gigabyte e non sono certo agevoli da scaricare e condividere.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore