Tre italiani su 4 guardano video in streaming

AziendeMercati e Finanza
Ricerca di Samsung: Tre italiani su 4 guardano video in streaming
0 0 Non ci sono commenti

Gli italiani che confermano di accedere abitualmente a film e ad altri video sul web, sono in aumento. E sono disposti a spendere

Il 77% degli italiani guarda contenuti in streaming e il 40% è disposto ad aprire il portafogli pur di fruire di video in streaming. Tre italiani su quattro sono già abituati a guardare film, programmi tv e altri contenuti audiovisivi in streaming, e 4 su 10 sono disposti a pagare per questo tipo di fruizione via internet, in media 13,89 euro al mese. A fotografare la “generazione di streamers (utenti di streaming, ndr)” è la ricerca ‘Samsung Techonomic Index’, svolta in partnership con Lightspeed GMI su 18mila persone in 18 Paesi europei. ad ottobre in Italia debutterà Netflix, la più popolare Tv in streaming.

Ricerca di Samsung: Tre italiani su 4 guardano video in streaming
Ricerca di Samsung: Tre italiani su 4 guardano video in streaming

Gli italiani che confermano di accedere abitualmente a film e ad altri video sul web, sono in aumento: il 12% in più rispetto al 2014.

In crescita è anche la percentuale di chi è disposto a spendere per i video in streaming: il  40% nel 2015 contro il 10% dell’anno scorso. Una persona su tre preferisce lo streaming da dispositivo mobile (smartphone o tablet).

In Italia la propensione all’acquisto è superiore ad altri Paesi: la spesa media in Italia è pari a 13,89 euro, quasi 3 euro in più rispetto alla media europea di 11,02 euro. A superare l’Italia è il Portogallo con 14,68 euro, mentre al terzo posto è la Spagna con 13,45 euro, seguita da Danimarca (12,75 euro) e Norvegia (12,63). Chiudono la classifica Germania (8,92 euro), Romania (8,62), Polonia (8,47), Olanda (8,26) ed Austria (7,50).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore