Tre tecnologie innovative per una totale sicurezza negli ambienti privati e di lavoro

SicurezzaSoluzioni per la sicurezza

HP: le nuove LaserJet serie 1010 a zero emissioni di ozono.

I dispositivi per la produzione di stampe e copie normalmente utilizzati in casa o negli uffici disperdono anche se in quantità minima sostanze che risultano essere nocive per la salute e per l’ambiente. Da sempre allavanguardia nella ricerca tecnologica e impegnata per realizzare i propri prodotti nel pieno rispetto dellambiente, HP ha modificato e migliorato la tecnologia delle nuove stampanti monocromatiche con la serie LaserJet 1010, che coniuga alta qualità di stampa e funzionalità avanzate con il rispetto per l’ambiente. La più recente serie di stampanti LaserJet monocromatiche di HP è alimentata dalle nuove cartucce HP all-in-one, che rappresentano un sistema chiuso e pulito contenente il toner e le parti meccaniche indispensabili per il processo di stampa. Ciò assicura la massima sicurezza, poiché le parti meccaniche sono racchiuse nella cartuccia e non c’è rischio che si disperdano durante le operazioni di sostituzione; a questo vantaggio si aggiunge inoltre una grande facilità d’uso, poiché la cartuccia si sostituisce con semplicità e non richiede la pulizia dell’apparecchio. Il maggior contributo all’ambiente è dato senza dubbio dall’innovativa tecnologia di caricamento del tamburo di stampa. Col sistema tradizionale, il processo di caricamento era dato da un cavo a corona inserito all’interno del tamburo, mediante il quale venivano trasmessi gli impulsi fotoelettrici che generano nel contempo anche delle emissioni di ozono, nocivo per la salute. La nuova tecnologia HP sostituisce il cavo a corona con un rullo di trasferimento che scorre sulla superficie del tamburo e lo carica direttamente, senza alcuna emissione di ozono. In questo modo la pulizia dell’ambiente e la salute degli utenti sono tutelate e non sono più necessari i filtri per l’ozono che del resto, col tempo, perdono gran parte del loro effetto. La tecnologia instant-on fuser, infine, consente di diminuire notevolmente il tempo di riscaldamento delle stampanti, riducendone il rumore e richiedendo così meno energia per il funzionamento del processo di stampa. Una tendenza, questa, che HP ha portato avanti negli ultimi anni con successo: i dati indicano infatti che a fronte di un consumo totale di energia delle stampanti LaserJet monocromatiche in costante riduzione, la resa di stampa è stata migliorata tra il 50 e il 70 per cento tra il 1993 e il 2001. Sicure, pulite e semplici da usare, le nuove stampanti LaserJet serie 1010 si avvalgono di queste tre innovative tecnologie HP per contribuire alla salvaguardia dell’ambiente, sia annullando le emissioni di sostanze nocive, sia assicurando un risparmio energetico che contribuisce ad abbattere lo sfruttamento intensivo delle risorse naturali. Le stampanti e le cartucce HP sono inoltre facilmente riciclabili e HP ha attivato in tutto il mondo programmi di «ritiro e riciclo» affinché il processo avvenga nel modo più responsabile possibile dal punto di vista ambientale.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore