Trend Micro Pc-cillin Internet Security 14

Management

La nuova versione propone interessanti funzionalità anti-phishing e anti-spyware, in grado di offrire un alto livello di sicurezza contro truffe e furti di identità online

Pc-cillin Internet Security si ripresenta sulla scena con la versione 14, che offre tutte le comodità del caso, grazie soprattutto a una console operativa più compatta e semplice da utilizzare, che contiene tutto quello che serve, anche in un piccolo ufficio, per prevenire qualsiasi attacco proveniente dalla Rete. La schermata principale offre le indicazioni di massima rispetto allo stato corrente del sistema, sollecitando nello stesso tempo gli eventuali interventi da compiere. Un menu laterale sulla sinistra si correda invece delle voci di accesso alle sezioni della suite: l’antivirus, per la protezione da infezioni che circolano in Rete; l’antispyware, per controllare la riservatezza dei propri dati personali e impedire la loro diffusione su Internet; l’anti-phishing, per proteggere l’utente dagli attacchi volti a catturare i suoi dati personali; infine il modulo Sicurezza rete (che include, oltre al personal firewall, anche un comodo sistema di rilevamento delle intrusioni Wi-fi) per informare l’utente sui malintenzionati o sconosciuti che tentano di penetrare in una rete wireless. Le novità più interessanti riguardano il miglioramento della funzione controllo parentale: le opzioni che permettono di impostare le restrizioni di accesso a siti Internet per bambini e adolescenti; il gestore messaggi a comparsa, che consente di personalizzare gli avvisi proattivi che appaiono sullo schermo in caso si verifichi il pericolo di un nuovo virus o qualche minaccia alla sicurezza del Pc; l’autodiagnosi del sistema di sicurezza, che ne controlla il perfetto funzionamento; il rilevamento automatico delle principali vulnerabilità del sistema; il modulo denominato Sicurezza rete, che consente di definire un profilo di personal firewall diverso a seconda della tipologia di connessione a Internet: rete domestica, rete aziendale, rete wireless. Nel complesso, la configurazione del firewall incluso in Pc-cillin Internet Security è relativamente semplice. Difendersi dal phishing non è semplice, ma con i nuovi strumenti inclusi in Pc-cillin Internet Security 14 risulta più facile: un filtro anti-frode protegge l’utente da eventuali messaggi di posta elettronica fraudolenti, identificandoli mediante un prefisso phishing posto prima dell’oggetto del messaggio; una barra anti-phishing, integrandosi automaticamente in Internet Explorer, consente di evitare l’accesso a siti offensivi, fraudolenti o potenzialmente dannosi. Il pharming è la manipolazione degli indirizzi contenuti in un server Dns, in particolare nella corrispondenza tra nome logico e indirizzo Ip, solitamente utilizzata da un computer locale per determinare la strada da seguire per approdare al sito richiesto. Nei sistemi operativi esiste una cartella o un file Hosts, nel quale è possibile inserire una tabella di reindirizzamento analoga a quella dei server Dns (per esempio 66.102.7.104 www.google.it). In tal modo, associando un indirizzo Ip falso a un nome logico vero, avverrà il cosiddetto pharming. Per evitare questo, Pc-cillin Internet Security 14 mette a disposizione degli utenti una funzione che consente di decidere se bloccare o meno le voci aggiuntive inserite nel file Hosts.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore