Trend positivo per la musica online

Marketing

Secondo una recente ricerca, la gente comincia a pagare per la musica in rete, ma è più spinta ad acquistare Cd interi piuttosto che singoli brani.

I dati raccolti dalla società di rilevazione audience Internet rivelano che il servizio di download gratuito Kazaa è ancora il più popolare sito musicale in Gran Bretagna, seguito dai siti che vendono CD invece di offrire download digitali. Buona notizia per le case discografiche, che hanno, a ragione, visto nella circolazione di brani online una grave minaccia per le vendite di CD. Ma lo spettro dei siti di scambio gratuito di file musicali incombe ancora sia sull’industria discografica che sui siti che tentano di lanciare i download a pagamento. Neilsen/NetRatings rileva comunque che i siti di download a pagamento stanno gradualmente aumentando la propria audience. Emusic.com ha totalizzato 165.000 utenti britannici nei primi tre mesi dellanno. OD2.com è riuscita ad attrarre 523.000 visitatori nel mese di aprile, grazie anche al suo secondo Digital Download Day, studiato per presentare agli utenti il concetto del pagamento della musica online. Invece, Kazaa, con il suo servizio di file-sharing, sta ancora rallentando gli sforzi dei siti web a pagamento con un audience di 1,3 milioni di utenti britannici nel solo mese di aprile. Questo lo rende di gran lunga il più famoso sito di musica in Gran Bretagna. Nonostante la crescente preoccupazione dell’industria discografica, per quanto riguarda le vendite di CD, la ricerca ha evidenziato che i rivenditori online di CD hanno attratto una clientela maggiore di qualsiasi sito di donwload a pagamento. CD-Wow è stato il secondo sito in Gran Bretagna più visitato nel mese di aprile con 739.000 visitatori, mentre HMV si è aggiudicato il quarto posto con 552.000 visitatori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore