Treo Pro di Palm, il touchscreen per il business

Mobility

Treo Pro, disponibile da metà settembre presso Vodafone, promette di facilitare il lavoro fuori ufficio grazie a Windows Mobile 6.1 e ai tasti rapidi Palm

Palm aggiorna la gamma smartphone in chiave business. Caratterizzato da un design sottile – in una scocca di plastica nera – e dai tasti rapidi Palm con piattaforma Windows Mobile 6.1

Professional, Treo Pro è una combinazione di semplicità e produttività – che include funzioni email, Wi-Fi e GPS – in grado di soddisfare sia le esigenze aziendali sia quelle private. Nello specifico, per quanto riguarda il navigatore, il nuovo device di Palm implementa la soluzione Quick Gps. In pratica restano memorizzati sul server i riferimenti degli ultimi satelliti da cui veniva ricevuto il segnale e il navigatore, in prima battuta, cerca i riferimenti a quella posizione riducendo i tempi di aggancio.

Treo Pro unisce un display piatto a colori touch screen ad alta risoluzion e ad una tastiera estesa Qwerty e ad una batteria che supporta fino a cinque ore di conversazione e che i tecnici affermano essere in grado di non richiedere il collegamento all’alimentazione a fine giornata.

Lo smartphone Treo Pro, basato sulla piattaforma Windows Mobile, ottimizza i processi lavorativi in mobilità integrando le potenzialità della piattaforma Windows Mobile 6.1 con i tasti rapidi Palm, quali: Tasto One-touch Wi-F i; ricerca Web direttamente dalla schermata Oggi; imposta velocemente la modalità silenziosa; Screen saver, per verificare con una rapida occhiata, senza dover accendere il dispositivo l’orario, le chiamate perse e i messaggi SMS o le email ricevuti; accesso veloce tramite tasti dedicati; nuovo indicatore per la casella vocale.

Andrew Lees, senior vice president di Microsoft’s Mobile Communications Business presenta così l’ultima fatica di Palm: “Lo smartphone Treo Pro racchiude una potente combinazione delle innovazioni caratteristiche di Palm e Windows Mobile 6.1, per fornire accesso alle informazioni utili anche quando si è fuori ufficio”.

Fabio Falzea, Direttore della divisione Microsoft Mobile and Embedded di Microsoft Italia, in occasione della presentazione alla stampa italiana entra nel dettaglio e spiega: “Palm, forte della propria esperienza maturata sul campo nei suoi dispositivi ha sempre saputo aggiungere tasti e funzioni dedicate in grado di facilitare al massimo la comodità d’uso, il vantaggio di una soluzione come Treo Pro non è data solo dal touchscreen, perché non è questa feature in sé a fare la differenza, quanto piuttosto dall’integrazione, in un unico dispositivo, di più possibilità d’interazione: touch, ma anche stilo e tastiera Qwerty”.

Sollecitato a un confronto con la concorrenza Falzea prosegue: “L’arrivo dell’iPhone non è negativo per noi, anzi, ha contribuito ad allargare la fascia di mercato degli smartphone, sta a noi ora proporre soluzioni migliori, anche perché siamo rimasti davvero in pochi a fare sistemi operativi per device mobile. Ora aspettiamo di confrontarci con Android che, al momento, è in fase di sviluppo solo con Htc e siamo convinti che il vantaggio di un’interfaccia familiare come quella del computer che si utilizza tutti i giorni sia la strada giusta da seguire con l’attenzione a soddisfare sempre di più l’esigenza di praticità degli utenti che spesso non scelgono in base alla bandiera dell’OS montato su un dispositivo, ma più seguendo la propria esperienza d’uso “

Treo Pro sarà disponibile in Italia dal 15 settembre con Vodafone a partire da 399 euro (IVA inclusa).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore