Trimestrale in charoscuro per Apple

AziendeMacMarketingMercati e FinanzaWorkspace
iPad Mini cannibalizza le vendite di iPad?

Ricavi e vendite di iPhone sono superiori alle attese. Ma le vendite di iPad e i profitti di Apple deludono Wall Street

Apple ha archiviato il quarto trimestre registrando 36 miliardi di dollari di fatturato e profitti per 8.2 miliardi di dollari , pari a 8.67 dollari per azione. Ma se il fatturato batte le previsione, così non è oer gli utili. Buone le perormance di iPhone: ne sono stati venduti 26.9 milioni, dopo i 5 milioni di iPhone 5 venduti nel primo week-end di vendite, mettendo a segno un incremento del 58% rispetto allo stesso trimestre di un anno fa. Ma, nonostante i ricavi e le vendite di iPhone superiori alle attese, Wall Street rimane delusa da tre fattori: le vendite di iPad, a quota 14 milioni (forse rallentate per l’attesa dell’iPad Mini) non sono in linea con le aspettative; i profitti sono inferiori alle attese; i margini si assottigliano a causa dell’aumentare della concorrenza. Ieri Microsoft ha presentato Surface RT, il tablet con Windows RT, mentre Amazon sta lanciando il Kindle Fire HD a livello globale; anche la rivalità con Samsung si fa sentire. Inoltre l’iPad Mini, un tablet da 7.9 pollici, con prezzo premium, potrebbe cannibalizzare le vendite dell’iPad.

Man mano che cresce la concorrenza, Apple ne sente il peso, e lievitano i costi, mentre si assottigliano i profitti. Nel frattempo Samsung macina record grazie alla gamma Galaxy. Il titolo di Apple cala un po’, dopo aver perso il 13% da quando Apple non è riuscita a tenere il passo con la forte domanda di iPhone 5, il che ha messo in luce la “fragilità” della supply chain di Apple.

Anche la calma piatta nelle vendite di Mac, in crescita di appena l’1% a 4,9 milioni di unità e perfino i 5.3 milioni di iPod sotto le aspettative (in declino del 19% rispetto a un anno fa), fanno riflettere gli analisti, dopo anni di “trimestrali da record”. In controtendenza è invece la Apple TV, in crescita del 100% a 3,2 milioni di unità

Mentre i ricavi sono cresciuti del 27%, sono salite in parallelo le spese operative del 29%. La concorrenza avanza: iPad mini  ha margini di profitti molto più bassi dell’iPad. I costi della supply-chain e delle startup impattano sui conti, e abbassano gli utili. Inoltre Apple ha venduto meno iPad del trimestre precedente. Apple spera che il lancio in 100 mercati, entro fine anno, di iPhone 5, con schermo più ampio e LTE, e il debutto di iPad Mini, un prodotto premium rispetto ai tablet low-cost da 7 pollici, a scaffale dal 2 novembre, possano invertire il corso del titolo di Apple, in difficoltà da alcune settimane. Apple vende il 60% all’estero.

apple-ipad-mini

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore