Trimestrale RIM in perdita: Jim Balsillie rassegna le dimissioni

AziendeMarketingMercati e Finanza
RIM deve rifocalizzarsi su consumer ed enterprise

Dopo l’annuncio della trimestrale, l’ex co-CEO Jim Balsillie lascia il CdA. RIM si rifocalizzerà anche sull’enterprise

Come orevisto la trimestrale di RIM è deludente. RIM ha chiuso il quarto trimestre 2012, con una perdita di 125 milioni di dollari su un fatturato pari a 4.2 miliardi di dollari. Ma anche in ricavi sono in calo del 19% rispetto al terzo trimestre. Le vendite dei BlackBerry non stanno andando bene: nel quarto trimestre, a fronte del boom di iPhone, RIM ha venduto 11.1 milioni di Blackberry, dowin calo del 21% dal terzo trimestre. A causa delle deboli vendite e in attesa del BlackBerry10, RIM deve rifocalizzarsi non solo nel consumer, ma anche nell’enterprise, che fino a ieri era il suo “zoccolo duro”.

RIM ha venduto mezzo milione di PlayBook: RIM ha venduto 1.3 milioni di tablet nell‘intero anno fiscale. Ora spera di spingere le vendite del Playbook dopo aver aperto alle apps Android e dopo il taglio dei prezzi del tablet.

Dopo l’annuncio della trimestrale, l’ex co-CEO Jim Balsillie lascia anche il CdA, dopo aver cediuto il timone nelle scorse settimane. Il nuovo CEO Thorsten Heins ammette che RIM dovrà affrontare sfide importanti per recuperare sull’aggressiva concorrenza. RIM deve rivedere le opportunità strategiche, a partire dalle partnership e joint venture, accordi di licenza, fare leva sugli asset e massimizzare il valore per gli azionisti. BB10, che verrà presto svelato agli sviluppatori, arriverà entro fine anno. Pur preferendo un approccio integrato, RIM studia eventuali nuove partnership. Ma il Blackberry deve rimanere un prodotto di fascia alta e un marchio aspirazionale. RIM deve accelerare su BB10 ed enterprise, per non perdere la corsa contro i rivali.

RIM deve rifocalizzarsi su consumer ed enterprise
RIM deve rifocalizzarsi su consumer ed enterprise
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore