Trimestrali, Nokia perde 832 milioni di dollari

AziendeMercati e Finanza

Nel terzo trimestre Nokia ha registrato un crollo del 20 percento nelle vendite. Nokia Siemens Networks in affanno: il Ceo Simon Beresford-Wylie è stato sostituito da Rajeev Suri

L’ultima trimestrale di Nokia è un bagno di sangue: Nokia nel terzo trimestre ha registrato una perdita di 559 milioni di euro (pari a 832 milioni di dollari), contro un profitto di 1.09 miliardi di euro nello stesso periodo di un anno fa.

Il crollo del mercato cellulari e la recessione hanno pesato sui conti di Nokia. Il mercato samartphone è in salute, ma Nokia soffre la concorrenza di Apple iPhone e Blackberry: nel mercato smartphone, Nokia è passata dal 41% al 35%.

Inoltre Nokia ha venduto 4,5 milioni di smartphone della serie N e 4,4 milioni di Nokia Eseries.

Le vendite sono crollate del 20 percento a quota 9.18 miliardi contro i 12.2 miliardi di euro di un anno fa. Il titolo di Nokia, in rosso dopo dieci anni, è sceso del 6.6%. Anche il futuro su Nokia Siemens Network è nebuloso: il CeoSimon Beresford-Wylie è stato sostituito da Rajeev Suri; e si parla di write-off dell’investimento da parte di Nokia.

Nokia sta per entrare nel mercato netbook, un mercato in grande ascesa, con Booklet 3G equipaggiato con Windows 7.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore