TripAdvisor ed Expedia contro Google

Autorità e normativeAziendeGiustiziaMarketingMercati e FinanzaNormativa
Multa antitrust agli operatori mobili per servizi non richiesti

I siti di viaggi spronano le autorità di regolamentazione antitrust dell’UE a prendere decisioni rapide nei confronti di Google. TripAdvisor ed Expedia denunciano un presunto abuso di posizione dominante sul mercato

Poche ore dopo il debutto di Google Flight Search in Europa, si è alzata di nuovo la tensione fra i siti di viaggi e Google. I concorrenti di Google  – TripAdvisor ed Expedia in prima linea – affilano le unghie contro il motore di ricerca e si sono appellate all’autorità per la concorrenza UE. Infatti sanno che la battaglia legale ora si combatte in Europa. I siti di viaggi spronano le autorità di regolamentazione antitrust dell’UE a prendere decisioni rapide nei confronti di Google. TripAdvisor ed Expedia denunciano un presunto abuso di posizione dominante sul mercato.

Google è accusata di aver violato le norme antitrust, promuovendo i propri servizi ai danni di quelli dei concorrenti, anche copiando dai rivali le recensioni di viaggio e dei ristoranti. Google è anche accusata di aver limitato le inserzioni pubblicitarie dei concorrenti. I grandi accusatori di Google sono: Foundem, Expedia e TripAdvisor, due aziende di mappe e due società editrici tedesche.

L’Antitrust UE, guidato dal commissario J. Almunia, sta esaminando ancora le proposte avanzate da Google nel mese di gennaio. Si tratta di soluzioni che mirano ad un accordo per evitare eventuali multe. Le sanzioni UE sono pesanti: potrebbero raggiungere i 5 miliardi di dollari, fino a un massimo del 10% per cento del fatturato registrato dalla società nell’anno fiscale.

Google è stata assolta negli USA dalle accuse Antitrust. Ma Bruxelles non è ancora soddisfatta dalle decisioni di Google. Il commissario europeo alla Competizione, Joaquin Almunia, è intenzionato ad andare fino in fondo con Google, per evitare la distorsione delle regole di mercato e della concorrenza. Le indagini continuano in Unione europea. La UE aveva dato un ultimatum a Google lo scorso 18 dicembre, ora il tempo stringe. Google finora ha promesso massima collaborazione con la UE. Google detiene in Europa un market share del 90%, contro il 70% negli USA.

TripAdvisor ed Expedia contro Google: invitano l'Antitrust UE a far presto @ shutterstock
TripAdvisor ed Expedia contro Google: invitano l’Antitrust UE a far presto
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore