Troppi i limiti allo Zune

AccessoriWorkspace

Il lettore di Microsoft è soffocato dal sistema DRM.

La caratteristica più interessante di Zune, il concorrente dell’iPod firmato Microsoft, è la capacità di condividere i contenuti attraverso una rete Wi-Fi. Molti utenti però sono scontenti dei limiti imposti a questa funzione dal sistema di protezione contro le copie illegali. Molti brani regolarmente acquistati nel negozio on-line di Zune, per esempio, non possono essere condivisi con altri utenti di una rete wireless, specie se provengono da alcune case discografiche, come Sony e Universal, particolarmente impegnate nella lotta alla pirateria. Zune dovrebbe arrivare in Europa per la fine del 2007. Forse allora lo scenario sarà cambiato.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore