Trova lavoro, i profili IT sono i più visitati

FormazioneManagement
I professionisti Web più ricercati
1 11 Non ci sono commenti

I curriculum vitae (Cv) più visionati sono quelli del settore IT. Intanto è ad hoc un profilo professionale su tre sul social network per professionisti LinkedIn

I curriculum vitae (Cv) più visionati (25%) sono quelli appartenenti al settore IT, secondo il portale italiano Face4Job, seguiti dall’area Ingegneria (21%), commerciale-vendite (13%), marketing-comunicazione (7%).

Il “mismatching”, la richiesta di competenze (skills) che non incontra i candidati idonei (domanda e offerta si divaricano), affligge il settore IT: con il 10% (la percentuale più elevata) di posizioni aperte, nonostante le autocandidature, la richiesta rimane insoddisfatta. Il mercato IT fatica a trovare candidati idonei e preparati.

Intanto è ad hoc un profilo professionale su tre sul social network per professionisti, LinkedIn. I Millennials, che cambiano più spesso l’immagine del profilo, costituiscono il gruppo demografico più visualizzato su LinkedIn.

Dalla ricerca LinkedIn New Norms@Work, condotta su un campione di 15mila lavoratori a tempo pieno (Italia inclusa), emerge che i lavoratori mettono sempre più in risalto il “personal branding”. L’immagine in ambiente professionale, non più solo offline, ma anche online, è sempre più in primo piano.

I professionisti IT sono i più richiesti dal mercato del lavoro
I professionisti IT sono i più richiesti dal mercato del lavoro

I professionisti del settore recruitment, della moda, dei beni di lusso e del mercato alberghiero, hanno la tendenza a modificare l’immagine del profilo con maggiore frequenza rispetto alla media. L’Indonesia ha la percentuale più alta (51%) di professionisti attenti all’immagine, in confronto al 4% del Giappone.

Grande cura viene riservata alla scelta dell’abbigliamento. Il 48% degli intervistati indossa al lavoro abiti diversi da quelli dedicati al tempo libero. Quasi il 15% degli italiani, per esempio, si prepara per una giornata di lavoro impiegndoa lo stesso tempo trascorso ad abbigliarsi per uscire a cena. La percentuale internazionale è inferiore (9,8%).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore