Tutte le novità di Intel a IDF 2012

AziendeComponentiDispositivi mobiliMobile OsMobilityWorkspace

Intel developer conference (IDF) Intel ha svelato Haswell, il processore per ultrabook, ibridi e tablet, realizzato con tenologia a 22nm. La visione di Intel è focalizzata sul Mobile e sul risparmio energetico. Focusa sul computer percettivo. 2023: sarà l’anno della fine della Legge di Moore?

All’annuale conferenza Intel developer conference (IDF) Intel ha svelato Haswell, il processore per ultrabook, ibridi e tablet, realizzato con tenologia a 22nm. Haswell reppresenta la fase “tock” nel modello di sviluppo “tick-tock” di Intel, il che significa che introduce una nuova microarchitettura sull’esistente processo produttivo a 22nm usato in Ivy Bridge. Haswell, basato su 3D-transistor (in grado di offrire prestazioni GPU raddoppiate rispetto ad Ivy Bridge), è slittato all‘anno prossimo, ma l’architettura per le nuove CPU x86-64 sposa l‘era Mobile e il risparmio energetico. Dadi Perlmutter, chief product officer and architecture group executive vice president e general manager di Intel, ha affermato che le piattaforme si combineranno con sistemi embedded, cloud e server hardware, per formare le basi che traghetteranno Intel nella tecnologia digitale in mano ad ogni persona entro la fine del decennio: “Si tratta di come lavorare insieme in ogni modo dal cloud al mobile ai sistemi intelligenti, ovunque andiate.”

Oltre a tablet e design hardware di ultrabook (i notebook ultrasottili, ultraleggeri e con accensione istantanea, ideati da Intel), il colosso di Santa Clara ha mostrato il lavoro di sviluppo partner per programmi come il riconoscimento vocale, i pagamenti retail e i servizi sicurezza finanziari. Le funzionalità basate sull’esaltazione dei sensi sono al centro dell’esperienza utente secondo Intel: riconoscimento visivo e vocale, interazione gestuale e risposta naturale andranno a comporre il “computer percettivo”, una macchina in grado di interagire con l’utente in maniera pseudo-umana. Intel Perceptual Computing arriverà nel 2013 con Dragon Assistant di Nuance. Installato prossimamente in versione beta sugli ultrabook Dell XPS 13, il software consentirà di rivolgersi con naturalezza al notebook per chiedere l’avvio di musica, Internet o social Media.

Haswell debutterà nel 2013 e arriverà su notebook, tablet ed ultrabook, ma anche su desktop di fascia alta e certe applicazioni server. Per Hammarlung, Intel fellow, ha spiegato che l’azienda ha lavorato sulla gestione energetica per operare con interferenza minima a livello del software.

La quarta generazione di CPU “Core” lancia la modalità di funzionamento in idle, che vuol dire che , senza sovraccarichi di lavoro, i processori Haswell tenderanno a risparmiare energia, promettendo un‘efficienza 20 volte superiore ai chip Ivy Bridge. Haswell con TDP da 10 Watt sarà montato su ultrabook, tablet ed altri portatili. Supporterà DirectX 11.1 e OpenGL 3.2.

Il chip Intel Haswell nel 20013: le anticipazioni a IDF 2012
Il chip Intel Haswell nel 20013: le anticipazioni a IDF 2012
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore