Tutti contro iPad 2

AziendeLaptopMobilityWorkspace

Il Ceo di Apple, Steve Jobs, ha svelato iPad 2 con videocamera per FaceTime, a scaffale dal 25 marzo in Europa, ma avrà presto agguerriti concorrenti a contrastare la seconda generazione di iPad: Motorola Xoom, Samsung Galaxy 10.1, Blackberry Playbook (in uscita forse il 10 aprile) e Hp TouchPad con WebOs. I primi due sono tablet Android 3.0 (Honeycomb), il tablet di Rim Blackberry ha piattaforma Qnx (ma con apps Android) e il media tablet di Hp è dotato di sistema operativo WebOs (frutto dell’acquisizione da 1,2 miliardi di dollari di Palm). Ecco una carrellatta dei tablet più competitivi in arrivo sul mercato: tutti contro iPad 2.

iPad 2 ha impressionato la platea consumer, un po’ meno quella di fascia enterprise. Le società di analisi dunque si interrogano su chi vorrà comprare iPad 2. Con chip dual-core A5, iPad 2 è veloce il doppio rispetto al primo iPad, è più sottile del 33% (con 8,8 mm di spessore è il modello più sottile di tutti, anche del Playbook da 10 mm) e meno pesante (sui 600 grammi, a seconda del modello), ma non così leggero come Blackberry Playbook (che peserà 425 grammi e aspira ad essere il tablet più portabile con i suoi 7 pollici di schermo). Intanto il vecchio iPad costerà molto meno, e Steve Jobs comunque andrà avanti a fatturare con il nuovo tablet ancora prima che gli altri abbiano messo in commercio i propri modelli. Senza contare che chi arriverà solo in estate con un modello equivalente di tablet è come se avesse perso il treno due volte. iPad 2, a parte il cavetto HDMI (da acquistare a parte) e la doppia videocamera (per FaceTime), offre però ben poche novità di fascia business. Mancano ancora Adobe Flash (che Apple non vuole, ma tutti gli altri tablet supportano), Usb o Thunderbolt, o uno slot SD. IDC spiega che iPad 2 ha rispettato le previsioni della prima ora, senza stupire con nessuna novità enterprise. Anzi, “alcune aziende non vogliono le due videocamere per motivi di privacy e sicurezza“. Per esempio Samsung non fa entrare device con videocamera in alcuni palazzi chiave per evitare il rischio di “foto e video rubate“. Alcuni settori verticali produrranno applicazioni di nicchia per il business, ma niente di più. Inoltre visto che il 50% delle aziende ormai supporta gli smartphone preferiti dei suoi dipendenti (senza imporre una marca aziendale), altrettanto avverrà con i tablet. 318 Inc. invece scommette sulla potenza dell’impatto hardware: sulla velocità doppia grazie al dual-core e sulla velocità grafica, migliorata fino a 9 volte, che susciterà l’interesse degli sviluppatori soprattutto nel gaming. Maggiori perplessità su FaceTime: “Il 2011 non sarà l’anno della videoconferenza”. Invece il cavetto Hdmi risulterà comodo in alcune circosrtanze per i venditori che devono effettuare presentazioni usando dati dal cloud. Inoltre il supporto business di Salesforce.com non va trascurato.

IHS iSuppli punta i riflettori su Apple A5: “Il design iPad domanda microprocessori altamente integrati in grado di enfatizzare le prestazioni grafiche, a bassi consumi e in poco spazio”.

Se non ci sarà “guerra sui prezzi”, nonostante la competizione con gli impressionanti tablet di Motorola, Rim e Hp, fatalmente, “su 24.1 milioni di tablet venduti nel mercato consumer nel 2011, 20 milioni saranno iPad 2” dice Forrester Research.

Retailers come Amazon potrà battere Apple sui prezzi, mentre Microsoft (in attesa di Windows 8 per tablet) o Sony potranno offrire proposte di differente valore. Nel business l’ultima parola spetterà aio manager IT, se vorranno aggiungere o no un nuovo livello di complessità ai loro sistemi IT. Vediamo, dunque, un confronto veloce fra iPad 2 e i suoi principali concorrenti.

Tablet a confronto
Tablet a confronto

Vediamo i concorrenti di iPad 2. Motorola Xoom funziona con Android 3.0 Honeycomb (quindi senza personalizzazioni), la diagonale del display scelta da Motorola è 10,1 pollici, con la possibilità di riprodurre i video in HD a 720 pixel. La risoluzione è 1.200×800 (150pixel per pollice). Motorola Xoom è pronto (tramite upgrade) anche per le reti 4G di prossima generazione, funziona con 1 Gbyte di Ram, ed è dotato di doppia foto/videocamera. Quella sul dorso è da 5 Megapixel con flash a LED e zoom digitale. Video e foto possono essere pubblicati e condivisi sui più popolari social network. Il processore è dual core: nVidia Tegra 2.

Gli unici tasti sullo chassis sono il pulsante di accensione sul dorso e i tasti per il controllo del volume, il resto è tutto delegato al touchscreen. Tra le interfacce si distingue il connettore miniHdmi. Motorola offre il cavo per il collegamento al televisore nella confezione. Motorola Xoom sarà disponibile sia in versione 3G con il WiFi, sia solo con il WiFi. Motorola ha già pensato a una gamma di accessori: l’ecosistema prevede una docking per fare l’hosting di Motorola Xoom e una tastiera Bluetooth. E’ disponibile anche una docking multimediale con amplificazione del suono. Xoom comunque integra già due discreti altoparlanti.

Motorola Xoom con Android 3.0
Motorola Xoom con Android 3.0

Disponibile da fine marzo ed esteriormente somigliante molto più all‘iPad del suo predecessore Galaxy Tab, Galaxy Tab 10.1 è tutto un altro tablet, a partire dal sistema operativo Android Honeycomb (3.0). Samsung Galaxy Tab 10.1 ha innanzitutto rinnovato l’interfaccia e deve lapropria fluidità al processore dual core. Il display è un TFT da 10.1 pollici; il processore è nVidia Tegra 21 GHz Dual Core e il tablet porta in dotazione 1 Gbyte di RAM. Samsung Galaxy Tab 10.1 è spesso appena 10,9 mm, pesa appena 599 grammi e la batteria è da ben 6.860 mAh.

Il dispositivo supporta la registrazione dei video in Full Hd 1080p, è dotato di due altoparlanti stereo. I tre pulsanti software (Back, Home e multitaksing) permettono di navigare praticamente attraverso il sistema, come su tutti i sistemi Android Honeycomb. Sul dorso di Galaxy Tab 10.1 che è gommato antiscivolo, si trova la fotocamera/videocamera da ben 8 Megapixel con il flash. Anteriormente invece è integrata una fotocamera da 2 Megapixel. Il software in dotazione prevede la possibilità di buone elaborazioni immediatamente successive allo scatto.

Il device consente di memorizzare fino a 32 Gbyte di contenuti, grazie alla memoria integrata (sarà a scaffale anche una versione con 16 Gbyte di memoria). Alcune applicazioni sono state molto personalizzate, per esempio i video di YouTube sono disposti a scorrimento circolare, bene anche l’applicazione per la posta elettronica su più colonne. Samsung Galaxy Tab 10.1 funziona in Hsdpa+ con Sim card tradizionale.

Samsung Galaxy Tab 10.1 con Android Honeycomb
Samsung Galaxy Tab 10.1 con Android Honeycomb

Hp TouchPad con Web Os è in arrivo dopo il lungo silenzio dall’acquisizione di Palm, costata ad Hp 1,2 miliardi di dollari. Hp TouchPad ha uno schermo touch capacitivo poco più piccolo di dieci pollici (9,7″ quanto iPad 2) con risoluzione 1.024×768 pixel. Lo spessore è relativamente ridotto 13mm, non indifferente il peso di circa 750 grammi. Il TouchPad sarà disponibile con 16 Gbyte o 32Gbyte di memoria, il browser supporta Adobe Flash, e il processore è dual-core con Snapdragon da 1.2GHz. La connettività sarà, in una prima fase solo Wi-Fi, ma in seguito Hp rilascerà una seconda versione di TouchPad 3G/4G. Il software si contraddistingue per la fluidità, la tastiera è dimensionabile a piacere, e il multitasking preciso e puntuale. Con TouchPad si ha a disposizione anche una webcam frontale da 1,3 Megapixel. “Hp ha saputo stupire per l’avanzamento nello sviluppo di tablet e smartphone. Restano le perplessità sulla possibilità di poter sfruttare TouchPad e Pre 3 al massimo delle loro possibilità solo abbinati tra loro, ma TouchPad e Pre 3 si sono rivelati alla prova sul campo decisamente fluidi nell’utilizzo. In Italia i prodotti dovrebbero essere disponibili per il periodo estivo di quest’anno, il prezzo è da definire”.

Hp TouchPad con WebOs
Hp TouchPad con WebOs

Infine il 10 aprile Rim dovrebbe lanciare Blackberry Playbook. l tablet avrà le seguenti caratteristiche: schermo multitouch LCD da 7 pollici, risoluzione 1024 x 600; sarà equipaggiato con chip dual-core da 1 GHz (come l’iPad 2, ma di TI OMAP4430), 1 GB di Ram; sarà disponibile in tre modelli da 16GB / 32GB / 64GB; fotocamera da 5 Megapixel per video da 1080p, videocamera per video conferenze da 3 megapixel (mentre iPad 2 ha solo videocamera Vga); la connettività sarà affidata a WiFi, 3G e 4G. Sottile 10mm (contro gli 8,8 mm di iPad 2), sarà molto più leggero di iPad 2: 425 grammi contro i circa 600 grammi di iPad 2.

BlackBerry Tablet OS è basato su Qnx e arriverà con preinstallati Tetris e Need For Speed. Confermato il supporto alle Apps di Android. Arrivano anche i libri sugli scaffali di Android, con l’apertura di eBookStore. Un video che non sarebbe dovuto circolare, ma che risale al Mobile World Congress 2011 sembrerebbe contenere le tracce della dichiarazione di un rappresentate di RIM che dichiara che il PlayBook “supporterà le applicazioni di Android quando rilasceremo il motore Dalvik sopra il QNX“.

Blackberry Playbook in arrivo forse il 10 aprile
Blackberry Playbook in arrivo forse il 10 aprile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore