Tutti i numeri di Hadopi, la Legge dei Tre colpi

CyberwarMarketingSicurezza

Sono 10 gli utenti che hanno ignorato i due avvertimenti e rischiano il “terzo schiaffo”. Che cosa rischiano gli utenti accusati di Peer to peer illegale in Francia

Hadopi negli ultimi nove mesi ammette di aver tracciato 18 milioni di indirizzi IP francesi. In totale ha inviato 470.000 avvisi di primo grado (il primo warning) per posta elettronica, mentre si attestano a 20.000 gli utenti destinati a ricevere per email già il secondo avvertimento.

Sono 10 gli utenti che hanno ignorato i due avvertimenti e rischiano il terzo, e l’agenzia Hadopi li ha richiamati a poresentarsi e a spiegare le proprie azioni online. Solo dopo l’incontro, Hadopi deciderà se perseguirli legalmente. Potrebbe essere loro imposta una maxi multa fino a 1500 euro oltre a un mese di disconnessione. Ma gli utenti, che risulteranno responsabili di pirateria e file sharing illegale, potrebbero anche non essere disconessi, ed essere solo multati.

Se l’utente non confessa il download illegittimo, l’Agenzia può solo contestagli indirizzi IP. L’utente può dire che hacker sono entrati nel suo hotspot wireless e hanno effettuato lo streaming di contenuti  illegali , a sua insaputa, sfruttando l’IP address da un differente computer. Insomma, per Hadopi si preparano le contestazioni, anche se il governo difendxe la sua Legge contro il Peer to peer (P2p) illegale. Sarà scontro con le associazioni dei consumatori? Vedremo.

Il presidente Nicolas Sarkozy a e-G8
Il presidente Nicolas Sarkozy a e-G8
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore