Tutto l’universo di Sony

DataStorage

La società ha presentato una vera e propria valanga di novità, comprese le
nuove unità basate su tecnologia Blu-Ray

Unità di masterizzazione, videocamere, unità e librerie a nastro sono alcune delle numerose proposte Sony in ambito storage. Particolarmente interessante è ovviamente quella relativa a una delle prime unità Blu-ray Disc per PC. Sicuramente l’analisi dell’offerta Sony può fornire un’idea di come si stiano muovendo i principali protagonisti del settore.

Il futuro è Blu

Tornando comunque all’unità Blu-Ray, che dovrebbe nel prossimo futuro rappresentare l’alternativa agli attuali Dvd, la proposta di Sony si concretizza nel nuovo modello BWU-100A. Si tratta di un masterizzatore multiformato destinato alla registrazione/montaggio video HD e alla memorizzazione dati ad alta capacità. L’unità Sony BWU-100A è in grado di leggere e registrare i dischi Blu-ray Disc Single e Dual Layer registrabili (BD-R) e riscrivibili (BD-RE), offrendo una capacità di 50 GB per disco per la registrazione di contenuti personali HD (alta definizione) e per ogni necessità di memorizzazione dati, backup e archiviazione. Con un aggiornamento software ed un ambiente di riproduzione specifico, il masterizzatore BWU-100A può inoltre riprodurre i film Blu-ray commerciali. L’unità proposta da Sony garantisce comunque la compatibilità in lettura e scrittura con tutti i precedenti formati DVD e CD, trasformandola di fatto in un masterizzatore multiformato. Con una capacità di ripresa video HDV 1080i pari a 4 ore con una videocamera HDV, il kit masterizzatore Blu-ray Disc è il mezzo ideale per la videografia amatoriale e professionale e per il montaggio video ad alta definizione (HD). Con una capacità di memorizzazione di 50 GB ogni supporto è infatti in grado di archiviare fino a 12.000 file MP3 o 100.000 immagini JPEG. L’unità offre anche un’avanzata soluzione di archiviazione ottica e di backup dei dati adatta ai privati e alle piccole imprese. Passando alle caratteristiche tecniche, l’unità BWU-100A supporta la velocità in lettura e scrittura 2x BD-R e BD-RE, equivalente ad una velocità di trasferimento di circa 9 MByte/s. Nel dettaglio, il modello BWU-100A offre le seguenti capacità di masterizzazione: 8X DVD±R, 4x DVD±R DL, 8x DVD+RW e 6x DVD-RW, nonché 24x CD-R e 16x CD-RW,5x DVD-RAM; e può riprodurre i supporti 2x BD-ROM, 8x DVD-ROM e 32x CD-ROM. Ovviamente, BWU-100A è in grado di riprodurre filmati Blu-ray commerciali a patto che il masterizzatore venga integrato in un ambiente specifico in grado di gestire il materiale protetto dalla copia. Il prezzo suggerito per il masterizzatore BWU-100A è di circa 949 EURO, IVA inclusa.

La longevità del nastro

In occasione del decimo anniversario della tecnologia AIT (Advance Intelligent Tape) Sony ha annunciato AIT-5, l’unità nastro di quinta generazione che, con una capacità nativa pari a ben 400 GB contenuta in un design compatto, rappresenta una tra le più piccola superunità della categoria. AIT-5 ha una velocità di trasferimento nativa pari a 24MB/s e con la compressione dati 2.6:1 la superunità AIT sarà in grado di garantire una capacità di oltre 1,04 TB per cartuccia con prestazioni di 225 GB/ora. Oltre ai modelli interni per gli integratori di sistemi e per i produttori nelle configurazioni da 3,5? e 5,25? (modelli SDX-1.100V), Sony offre due kit con marchio StorStation che comprendono Symantec Backup Exec 10d per il software Windows Servers QuickStart Edition, le guide di montaggio HP ProLiantTM e una garanzia di tre anni per la sostituzione rapida. AIT-5 sarà inoltre integrata negli Autoloader e Librerie in versione Desktop e Rackable Sony StorStation come alternativa di backup automatizzato alle unità singole. Il prezzo di vendita al pubblico previsto parte da 2.250 euro, IVA esclusa. Per sostenere il lancio delle unità, la divisione Recording Media & Energy di Sony Europe ha presentato i nastri AIT-5 (SDX5-400C) basati sulla recentissima formulazione AME3 (Advanced Metal Evaporated). I nastri AM E 3 offrono un’uscita più alta e un rumore più basso grazie alla tecnologia Advanced Metal Evaporation, che garantisce una maggiore densità di registrazione con minore abrasione per una prolungata durata della testina. Come con altre versioni di capacità più alta, per l’unità AIT-5 sarà disponibile anche un nastro WORM (Write-Once-Read-Many) che garantisce la conformità con le normative di conservazione dei dati.

Conclusioni

Sony, uno tra i principali protagonisti del settore storage ha recentemente presentato un’ampia gamma di soluzioni, molte delle quali dedicate al settore storage. Particolarmente interessante la proposta di una tra le prime unità di masterizzazione basate su tecnologia Blu-Ray. Altre tra le proposte Sony evidenziano come le soluzioni nastro continuino a rappresentare una soluzione gradita alle aziende e strategica per i produttori che continuano a investirvi in ricerca. Insomma, sembra che nello storage non si butti via nulla. Recenti studi hanno confermato che i dischi fissi continuano ad evolversi e a rappresentare un’ottima alternativa per il backup, i nastri di generazione in generazione riescono a tenere il passo con le accresciute esigenze di storage delle aziende ed infine i supporti ottici come i dvd lasciano intendere di non voler assolutamente scomparire con l’avvento della nuova tecnologia Blu-Ray. L’abbondanza di supporti per lo storage si adatta perfettamente alla nuova filosofia di archiviazione dei dati, in base alla loro importanza e al loro ciclo di vita. I dati possiedono valore differente e come tutte le cose invecchiano, vengono richiesti con minore frequenza e alla fine vanno a costituire la memoria storica di qualsiasi azienda. Ecco quindi che per ogni fase della vita di un dato è necessario garantirgli il corretto supporto/tecnologia di memorizzazione, proporzionale al valore del dato e alle necessità di recupero e utilizzo dello stesso. Sicuramente ampio spaio di crescita è ancora affidato al software di gestione documentale, che rispetto alla tecnologia hardware risulta ancora piuttosto ‘acerbo’.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore