Tutto quello che manca al nuovo iPad

Dispositivi mobiliMarketingMobilityWorkspace
iPad LTE: la bolletta sale?

Più spesso e più pesante del modello precedente, il nuovo iPad riceve le prime critiche. Il quad-core è solo grafico, la tecnologia per dettare non è la vera Apple Siri. E in Italia LTE arriverà, se va tutto bene, nel 2013

Altra delusione: niente iPad Mini. Dopo il rilascio di Kindle Fire e Nook Tablet (tablet da 7 pollici a 199 dollari), il Playbook di RIM da 7 pollici (ora con apps Android), aspettando il Nexus tablet di Google (tarhato Asus) a 7 pollici, Apple ha lasciato tutti a bocca asciutta. E forse se il nuovo iPad è senza nome (in negozio chi chiederà “il nuovo iPad”? E chi, per non sbagliare, l’iPad di terza generazione? Scommettiamo…), è perché – prima o poi- uscirà l’atteso iPad Mini, da circa 8 pollici, quello che Steve Jobs definì “morto in partenza”, Dead On Arrival (DOA).

La tecnologia Siri non è stata implementata su iPad: l’assistente virtuale per controlla a voce l’iPhone è una lacuna di iPad 3. È vero che c’è una simil-Siri per dettare, ma non è la stessa cosa.

E, infine, niente iOS 6. Apple ha rilasciato iOS 5.1 con Siri per la lingua giapponese. Per iOS 6 dovremo aspettare la Apple World Wide Developers Conference (WWDC) di giugno.

Conclusione: se iPad come dice Cnet vuol diventare “i kleenex dei tablet”, forse doveva stupirci con qualcosa di più. Anche perché Android fa passi avanti ed entro l’anno arriveranno i tablet Windows 8 con Office app, con Word, PowerPoint e i fogli di calcolo Excel.

Finta-Siri su iPad 3
Simil-Siri su iPad 3:
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore