Twitter acquisisce TapCommerce

AcquisizioniAziendeMarketingPubblicitàSocial media
Twitter acquisisce Niche Project
2 0 Non ci sono commenti

Dopo l’acquisto di SnappyTv, Twitter fa shopping nel Mobile Advertising: si aggiudica TapCommerce per 100 milioni di dollari

Twitter acquista TapCommerce, azienda specializzata nel Mobile Advertising, per 100 milioni di dollari. Il microblogging vuole monetizzare meglio la sua popolarità su smartphone e tablet. TapCommerce punta agli utenti su telefonini o tablet pubblicizzando merci o servizi di cui hanno già espresso il desiderio d’acquisto, invoglindoli a compiere il passo successivo, completando lo shopping. TapCommerce, con base a New York, era sostenuta da Bain Capital, RRE Ventures, Eniac Ventures, Metamorphic Ventures e NextView Ventures.

Twitter, per far fronte al rallentamento nell’uso del micro-blogging, sta facendo shopping di servizi e apps per aumentare l’audience per i suoi potenziali inserzionisti. Settimana scorsa Twitter ha acquisito SnappyTv, l’app che permette di filmare, editare e condividere parti di programmi televisivi, pochi istanti dopo la loro messa in onda. Ma la partnership con SnappyTv durava da tempo, per condividere spezzoni di video nel flusso di tweet, permettendo di sapere da dove arrivano gli utenti che hanno guardato il video ed altre statistiche preziose per gli inserzionisti televisivi. Ad ottobre  l’azienda di San Francisco aveva comprato MoPub, per distribuire pubblicità a oltre un miliardo di telefonini. In precedenza Twitter aveva acquisito Gnip, azienda specializzata in analisi dati e tendenze scial, e Namo Media.

Twitter acquisisce TapCommerce, dopo SnappyTv
Twitter acquisisce TapCommerce, dopo SnappyTv

Il titolo di Twitter è sceso circa del 35% quest’anno. Gli iscritti totali hanno registrato un incremento del 25% nel primo trimestre, ma in calo dal 30% del precedente periodo.

Twitter è una popolare piattaforma di commenti: in occasione della Coppa del Mondo di calcio i Tweet si sono intensificati. Solo la partita Brasile – Croazia ha visto 12,2 milioni di micro-post inviati. Ma, secondo Reuters, su Facebook è record: la prima settimana di World Cup ha prodotto da sola 459 milioni di interazioni su Facebook: più del Super Bowl e della Notte degli Oscar. In mezza settimana di Coppa del Mondo Facebook ha contato un miliardo di post, like e commenti. 220 milioni di persone coinvolte nella conversazione sul calcio. Sette utenti su dieci si connettono da dispositivi Mobili. Il mobile advertising rappresenta il 60% del fatturato pubblicitario del social network. 31 milione di persone hanno immesso 75 milioni di post, Mi piace e commenti sulla vittoria del Brasile sul Cile: per un’unica partita.

Lo scorso mese il chief operating officer (Coo) Ali Rowghani ha lasciato Twitter, sostituito da Alexander Roetter, forte di esperienza nell’advertising. La fattura da pubblicità rappresenta 220 milioni di dollari su 243 milioni di dollari di ricavi di Twitter.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore