Twitter cala dopo il boom iniziale. Quale sarà la prossima IPO?

AziendeMarketingMercati e FinanzaWorkspace
Twitter offre la musica in streaming: accordo con iTunes e SoundCloud
0 0 Non ci sono commenti

Ora il microblogging da 140 caratteri registra una flessione del 7.2%, evaporata l’euforia iniziale. Dopo il boom dell’IPO, Twitter fa a patti con la realtà di tutti i giorni, mentre le startup della Silicon Valley si mettono in fila per quotarsi in Borsa

L’IPO di Twitter è stata da manuale: case-history di successo con un boom del 73% per un’azienda in rosso che ancora non mette a segno profitti e video Tweet via Vine di Jack Dorsey. La quotazione è esplosa a 31 miliardi di dollari, pari a 45 dollari per azione rispetto ai 26 dollari di partenza (per 14.2 miliardi di dollari). Ma ora il microblogging da 140 caratteri crolla del 7.2%, evaporata l’euforia iniziale. Sfumato lo sprint del primo giorno, in cui l’azienda di San Francisco ha raccolto 2.09 miliardi di dollari nella initial public offering (ipo), ora va visto come il sito si comporterà a Wall Street nel day-by-day. Ora il titolo di Twitter viaggia intorno ai 41 dollari, sotto i 45 dollari, con una valutazione da 22 miliardi di dollari. Google nel 2004 raccolse 1,9 miliardi di dollari.

Intanto le startup della Silicon Valley fremono: vogliono godere della scia luminosa di Twitter, e ci si domanda chi sarà la prossima. Jack Dorsey, cofondatore di Twitter, preme per Square, startup specializzata in micropagamenti. otto i riflettori c’è anche Pinterest, il social network per Ladies, che ha raccolto 225 milioni di dollari ed è valutato 3.8 miliardi di dollari. Il file sharing e servizio cloud Dropbox vale 4 miliardi di dollari. Snapchat è valutata 800 milioni di dollari, mentre Evernote sale a un miliardo di dollari: quest’ultima conta 80 milioni di utenti e genera fatturato grazie ai 5 dollari mensili per la versione Premium.

Circa una dozzina di aziende sono valutate un miliardo di dollari, e fra esse spiccano Box, Square e Airbnb, che potrebbero accelerare i piani per sbarcare a Wall Street. Box è una startup di file sharing, Square è specializzata in micropagamenti, mentre Airbnb è la startup dello scambio appartamenti per le vacanze. E fra l’altro il Nyse supera il Nasdaq nelle preferenze.

Quali IPO seguiranno la quotazione di Twitter?
Quali IPO seguiranno la quotazione di Twitter?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore