Twitter nel mirino dell’Antitrust Usa

AziendeMarketing

Le policy degli sviluppatori di Twitter sono sotto inchiesta Antitrust negli Stati Uniti. L’indagine di Ftc è in fase preliminare

La Federal Trade Commission (FTC) statunitense ha iniziato a contattare i produttori di software come parti interessate di un’inchiesta preliminare dell’Antitrust Usa per verificare se le pratiche di business di Twitter non ostacolino la competizione. Il micro-blogging da 140 caratteri è accusato di rendere la vita difficile agli sviluppatori software che intendono applicarsi al design di applicazioni in grado di girare in concerto con il servizio di Twitter. Lo riporta Bloomberg. Sotto inchiesta Antitrust negli Stati Uniti, stanno finendo le policy degli sviluppatori di Twitter.

Proprio nei giorni scorsi Biz Stone, cofondatore del servizio di microblogging, ha annuciato che lascerà Twitter per dedicarsi ad altri progetti, soprattutto nell’education e nel non profit.

Il sito di microblogging da tempo vuole implementare la possibilità di far apparire messaggi promozionali nel flusso dei Tweet scambiati dagli utenti, ma il sito non riesce a monetizzare la sua enorme popolarità, a causa della “rivolta degli utenti”, che non vogliono l’advertising nei propri “cinguettii”.

Dick Costolo, Ceo di Twitter
Dick Costolo, Ceo di Twitter
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore