Twitter patteggia con Ftc per l’attacco all’account di Obama

Autorità e normativeMarketingSicurezzaSorveglianza

L’era dei “fake tweet”, i cinguetti fasulli, mai inviati dalle celebrity è finita

L’attacco hacker all’account su Twitter al Presidente degli Stati Uniti Barack Obama non poteva passare inosservato. E infatti, dopo le accurate indagini della Federal Trade Commission (Ftc) su due gravi incidenti di sicurezza, il sito di micro-blogging da 140 carattei Twitter e Ftc hanno trovato un accordo.

FTC ha deciso che Twitter formerà un programma di “information security” e ricorrerà ad audit esterne di terze pari; per 20 anni Twitter dovrà rigare dritto, seguendo le regole sulla privacy e la sicurezza.

L’era dei “fake tweet”, i cinguetti fasulli, mai inviati dalle celebrity è finita. Per i social network è giunta l’ora di crescere.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore