Twitter potrebbe valere 30 miliardi di dollari

AcquisizioniAziende
Twitter potrebbe valere 30 miliardi di dollari
1 6 Non ci sono commenti

Salesforce.com vorrebbe acquisire Twitter e i suoi preziosi dati, per 16 miliardi di dollari. Ma in gara, ci sono anche Alphabet, la capofila di Google, e perfino Verizon, che ha da poco comprato Yahoo!. Twitter vuole ottenere 30 miliardi di dollari dalla cessione. UPDATE: Walt Disney rimane in corsa

La cessione di Twitter sembra essere imminente. Si dice che siano in pole position Google e l’azienda del cloud, Salesforce. Ma quanto potrebbe valere il mkcro-blogging? L’azienda di San Francisco è ancora in rosso e ha una valutazione intorno ai 10 miliardi di dollari. Ma l’acquisizione potrebbe andare in porto per 30 miliardi di dollari. Questa è infatti la cifra che il sito cerca di ottenere: un’offerta d’acquisto vicina ai 26.2 miliardi di dollari ricevuti da LinkedIn, il social network per i professionisti, acquisito da Microsoft.

Twitter potrebbe valere 30 miliardi di dollari
Twitter potrebbe valere 30 miliardi di dollari

In crisi d’identità, Twitter ha visto stagnare l’audience e la platea, mentre gli inserzionisti pubblicitari si rivolgono altrove. Il Ceo Dorsey e l’altro co-fondatore Williams disapprovano la cessione, ma nessuno è riuscito a regalare tempo al micro-blogging: anzi, il product team ha perso 5 teste in sei anni, subendo una corposa fuga di cervelli. Da 6 trimestri non cresce, in maniera significativa, il numero degli utenti, mentre esprimono grande vitalità i rivali Snapchat e Instagram. L’app di Facebook che vanta mezzo miliardo di utenti, ha appena tagliato il traguardo dei 500 mila inserzionisti presenti sulla piattaforma. Salesforce.com vorrebbe acquisire Twitter e i suoi preziosi dati, per 16 miliardi di dollari. Ma in gara, ci sono anche Alphabet, la capofila di Google, e perfino Verizon, che ha da poco comprato Yahoo!.

Secondo ReCode, sebbene il valore stimato di Twitter si aggiri sui 18 miliardi di dollari, il sito punta a 30 miliardi, una cifra che esulerebbe molti possibili compratori. Salesforce, che ha una capitalizzazione di 50 miliardi, non riuscì a ottenere LinkedIn, acquisita da Microsoft. Trenta miliardi sono alla portata di Microsoft, tuttavia ha appena speso 26.2 miliardi per LinkedIn. Google potrebbe essere l’unica Big IT, invogliata ad aggiudicarsi Twitter.

Potrebbe trattarsi di un identity makeover, per trasformare il micro-blogging in una media company invece che in un player tecnologico, usato da star come Kim Kardashian e da dissidenti che protestano contro regimi oppressivi. Le ultime mosse del sito, che ha da poco compiuto 10 anni, sono nello streaming live dei video, con un accordo con National Football League (Nfl).

Twitter conta 313 milioni di utenti attivi mensili. Meno di Snapchat. Venerdì il titolo ha guadagnato oltre il 19%.

UPDATE: In corsa è rimasta anche Walt Disney, che potrebbe presentare un’offerta nell’ottica di trovare una piattaforma globale per la presentazione dei video.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore