Twitter rivede i termini di servizio per far posto all’advertising

Aziende

Il sito di micro-blogging da 140 caratteri, cambia i termini di servizio, per monetizzare la propria popolarità e ampliare il proprio peso nel mercato dell’advertising online

In un’estate bollente per Twitter (preso di mira dagli hacker e messo in crisi da attacchi russi), il sito di micro-blogging da 140 caratteri cerca di voltare pagina.

Twitter vuole monetizzare la propria popolarità e ampliare il proprio peso nel mercato dell’advertising online. Vediamo come.

Twitter rivede i termini di servizio , per specificare che può far girare pubblicità online.

“Apriamo le porte all’advertising” ha spiregato il fondatore di Twitter, Biz Stone, sul suo blog .

Secondo comScore, Twitter ha raggiunto i 44.5 milioni a giugno, con una crescita di 15 volte anno su anno.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore