Twitter scommette sulla Tv con app per le dirette streaming

MarketingSocial media
Twitter verso la cessione: Google e Salesforce tra i pretendenti
0 6 Non ci sono commenti

Attraverso la nuova app gratuita, sui livestream di Twitter è possibile guardare contenuti multimediali e “social” selezionati, oltre a fruire degli aggiornamenti in tempo reale di atleti, fan e team. L’accordo con NFL riaccende l’interesse per il micro-blog

Twitter ha rilasciato un’app per le dirette in streaming. Sviluppata per Apple TV, Amazon Fire TV e Xbox One, la nuova applicazione del micro-blogging consentirà di vedere contenuti in diretta di Twitter, inclusi Top Tweet e quelli di Vine e Periscope, le altre due app del sito dedicate al live streaming. Sono in diretta su Twitter anche le partite degli NFL (National Footbal League), fino alle notizie finanziarie su Bloomberg News eccetera: al debutto, si sono contati 243.000 di fruitori di NFL livestream. Il numero è importante per la piattaforma di micro-blog, ma rappresenta solo una frazione dei 15.7 milioni della platea degli NFL Thursday Night Football games (il live-stream su Yahoo! conta 2.36 milioni di viewer).

Twitter scommette sulla Tv con app per le dirette streaming
Twitter scommette sulla Tv con app per le dirette streaming

Attraverso la nuova app gratuita, si potranno guardare contenuti multimediali e “social” selezionati, oltre a fruire degli aggiornamenti in tempo reale di atleti, fan e team. La nuova app di Twitter per Apple TV è l’unica disponibile da subito in tutto il mondo: consente i Video Live Premium in esclusiva, oltre ai video clip e ai tweet in una visualizzazione side-by-side (come se fosse un split screen). Le altre apps potranno essere scaricate negli USA e Regno Unito (Amazon Fire TV) e Australia, Brasile, Canada, Messico, USA e Regno Unito (Xbox One).

Twitter è impegnata non solo ad allargare l’audience di utenti della piattaforma, ma anche a conquistare più inserzionisti pubblicitari. Di recente, Twitter ha acquisito Magic Pony, azienda di machine learning, per aiutare il sito di San Francisco a migliorare video e Periscope. Duratnte i livestream, sono apparse spot dei brand di Anheuser-Busch InBev SA, ABI.BR, Ford, Bank of America e Verizon Communications.

Un azionista ha intentato causa contro Twitter per le scarse prospettive di crescita: il sito conta 313 milioni di utenti attivi mensili e ha bruciato il 60% di valore in Borsa. Nel novembre 2014 il sito aveva promesso 550 milioni di utenti in tempi intermedi, per raggiungere il primo miliardo a lungo termine. Invece, la piattaforma non sta al passo con la crescita dei rivali Instagram e Snapchat. Tuttavia, l’accordo con NFL ha tutte le potenzialità per riaccendere l’interesse di platea ed inserzionisti nel micro-blogging di San Francisco.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore