Twitter taglia l’8% della forza lavoro

AziendeMercati e Finanza
Twitter taglia l'8% della forza lavoro
0 1 Non ci sono commenti

Il micro-blogging di San Francisco annuncia il taglio dell’8% della forza lavoro. Gli esuberi riguardano 336 dipendenti di Twitter

Il nuovo Ceo di Twitter, il co-fondatore Jack Dorsey riconfermato dopo l’interim, annuncia il taglio dell’8% della forza lavoro. Gli esuberi riguardano 336 dipendenti del micro-blogging di San Francisco.

Twitter, che conta 4.100 dipendenti in più di 35 uffici in giro per il mondo, cerca di ritornare alla crescita, dopo la ristrutturazione.

Twitter taglia l'8% della forza lavoro
Twitter taglia l’8% della forza lavoro

Il micro-blogging da 140 caratteri soffre un rallentamento (“inaccettabile“, lo ha definito il Ceo) della crescita: conta 316 milioni di utenti nel secondo trimestre, aumentati di un modesto 1%, mentre Facebook vanta 1.5 miliardi di utenti e Instagram ha superato Twitter con 400 milioni di utenti.

Il titolo di Twitter è calato del 14 da inizio dell’anno, ma ha guadagnato il 5% all’annuncio dei tagli. Twitter ha introdotto il bottone Buy (compra) per l’e-commerce e permette l’invio di messaggi privati, più lunghi di 140 caratteri. Il sito spenderà 5 milioni di dollari sul totale di 15 milioni di dollari di ristrutturazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore