Twitter testa il “click-to-call” per mettere in contatto aziende e clienti

AziendeMarketingSocial media
Twitter acquisisce Mitro e Madbits
0 0 Non ci sono commenti

Twitter sta testando un nuovo servizio “click-to-call” che permetterà agli utenti di mettersi in contatto telefonico con le aziende direttamente da un tweet.

Social network e aziende: un rapporto a volte difficile, ma sempre più indispensabile. Lo sa bene Twitter che sta sperimentando un nuovo strumento per mettere in contatto, tramite la propria piattaforma, aziende e potenziali clienti. Come? Via telefono. Avete capito bene. A rivelarlo è stato un portavoce del sito di microblogging che ha parlato di un pulsante “click-to-call” in fase di test con la collaborazione di alcune aziende.

Sicuramente avrete già visto questa funzione, ad esempio nelle ricerche su Google da dispositivo mobile. Capita spesso, infatti, cercando un’azienda o un servizio dallo smartphone, che il motore di ricerca restituisca risultati con il numero di telefono che basta toccare perché parta la chiamata. Secondo i dati diffusi dalla stessa Google, ben il 42% degli utenti userebbe abitualmente questa funzione. Ecco, Twitter starebbe sviluppando una cosa molto simile.

Un esempio del nuovo servizio "click-to-call" di Twitter per le aziende
In questo esempio, il nuovo servizio “click-to-call” di Twitter per le inserzioni pubblicitarie delle aziende sostituirebbe il pulsante “Join the club” con un numero di telefono

Negli ultimi tempi, la piattaforma di microblogging sta lanciando sempre più strumenti per risultare attraente per le aziende, costantemente in cerca di nuovi clienti e partner. Una delle ultime feature offerte, ad esempio, permette agli inserzionisti di raggiungere un certo target in base ai codici di avviamento postale.

La funzione “click-to-call” sarebbe inserita nelle già presenti “card” di Twitter, lo strumento attraverso il quale le aziende pubblicano le loro inserzioni pubblicitarie. Il numero di telefono da chiamare apparirà al posto del pulsante “join the club” che si vede nell’immagine qui sopra.
Gli ultimi dati diffusi dalla piattaforma di microblogging parlano di un numero di utenti attivi mensili pari a 241 milioni, per un totale di 500 milioni di utenti registrati. Una platea che non può essere ignorata dalle aziende.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore