Twitter è vicino alla svolta e-commerce

AcquisizioniAziendeE-commerceMarketingNetworkSocial media
Twitter si darà all'e-commerce
2 5 1 commento

Twitter, che vanta oltre 500 milioni di utenti registrati nel mondo, sta completando l’acquisizione di Stripe. Obiettivo: l’e-commerce direttamente dai Tweet

Secondo ReCode, Twitter sta anche finalizzando l’acquisizione di Stripe, il servizio per il microblogging si darà all’e-commerce: Twitter permetterà agli utenti di comprare beni in vendita diretta da un tweet. Anche la partnership con il sito di shopping online Fancy, va in questa direzione. Inoltre il sito aveva assunto Nathan Hubbard, ex Ceo di Ticketmaster, per supportare la svolta e-commerce. Ieri Twitter ha acquistato anche 900 brevetti da Ibm.

I tweet commerciali appariranno nel flusso dei Tweet, quasi come i Promoted Tweet che pubblicizzano prodotti di advertising. Twitter potrebbe vendere prodotti e servizi con un cinguettio, bypassando l’intermediazione delle piattaforme dei rivenditori. Ciascuna proposta commerciale apparirà nella Timeline, completa anche di recensioni in tempo reale. Gli utenti potranno seguire la spedizione in una mappa. I rivenditori dovranno valutare se merita vendere su Twitter, a seconda delle percentuali applicate sulle vendite.

Twitter, che vanta oltre 500 milioni di utenti registrati nel mondo (circa 300 milioni attivi su base mensile), di cui circa 10 milioni in Italia, conta il 35% di utilizzatori effettivi. Dopo lo sbarco a Wall Street, Twitter cerca di monetizzare la propria popolarità, sfruttando ogni opportunità: l’e-commerce è in crescita e potrebbe rappresentare la nuova frontiera del micro-blogging, finora è in rosso.

Twitter si darà all'e-commerce
Twitter si darà all’e-commerce
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore