Ubuntu dice no grazie a Microsoft

Workspace

Canonical per ora non vuole farsi corteggiare dagli accordi Linux del colosso
di Redmond

Dal patto con Novell, Microsoft sta siglando accordi con le aziende Linux a ritmo serrato: l’ultima è Linspire, prima hanno firmato intese Xandros e Lg. Il mondo Linux e open source si sente accerchiato:Linux Foundation esce da una tre giorni di Summit, ospitata nel quartier generale di Google, per fare il punto della situazione. Microsoft ha proposto un accordo anche a Canonical di Ubuntu. Ma un patto Microsoft-Linux non è sul tavolo di Canonical: lo ha confermato il Ceo Mark Shuttleworth nel suo blog . Canonical ha rifiutato di parlare con Microsoft di accordi che prevedano protezione legale per gli utenti di Ubuntu su brevetti non specificati. Com’è noto Microsoft rivendica la paternità di centinaia di brevetti, paternità per altro contestata da Linux Foundation.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore