Ue: Microsoft ancora non rispetta i vincoli

Aziende

Il colosso di Redmond potrebbe essere multato di nuovo per abuso di posizione dominante nel settore dei server. A meno che non si adegui con azioni per compatibilità

Un nuovo allarme per abuso di posizione dominante arriva dalla Ue contro Microsoft: questa volta si tratta del mercato dei server. L’Unione europea ha chiesto a Microsoft di adeguarsi alle sanzioni imposte dalla Commissione europa. Tuttavia Microsoft ha risposto con azioni sul piano della compatibilità giudicate insufficienti dalla Ue. La compatibilità è infatti una delle due misure che l’Ue ha imposto a Microsoft lo scorso anno, insieme alla multa da 497 milioni di euro. Nel settore dei server l’abuso di posizione dominante riguarda l’interoperabilità (tra server e stampanti nell’accesso ai file). La Ue ha quindi ricordato a Microsoft di rispettare i vincoli imposti da Bruxelles, per non incorrere in nuove mult e.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore