Ue: separazione rete Telecom ad Autorità

Aziende

Gentiloni intenzionato ad intervenire con un d.l. nel ddl Bersani su
liberalizzazioni

No alla statalizzazione della rete fissa ma un rimedio per rispondere a problemi di concorrenza: si’ ad una separazione funzionale della gestione ma deve intervenire l’Authority Tlc e non il Governo. Queste le regole dettate dalla Commissione Europea per un intervento sulla rete di Telecom Italia. Il ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, ed il presidente dell’Autorita’ per le Comunicazioni Corrado Calabrò, stanno definendo gli ultimi dettagli: l’intesa con Bruxelles raggiunta in una conversazione telefonica tra Gentiloni ed il Commissario Ue per la societa’ dell’informazione ed i media, Viviane Reding, appare in linea, si legge in una nota, con quanto emerso degli obiettivi del governo e dell’Autorita’ Tlc. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore