Ue: un altro passo verso i brevetti software

NetworkProvider e servizi Internet

La Commissione giuridica del Parlamento europeo ha dato semaforo verde al testo della direttiva sulla brevettabilità del software

Il testo sulla brevettabilità del software, fortemente contrastato da sviluppatori e aziende open source e Gnu/Linu x, ha ricevuto un nuovo via libera. L’iter sulla direttiva dei brevetti sul software, voluto dal Consiglio UE, ha infatti ricevuto il disco verde della Commissione giuridica del Parlamento europeo. Ma l’iter è ancora lungo. Nel frattempo giovedì nel Senato italiano la mozione contro la direttiva presentata dai Verdi sarà messa ai voti: l’Europarlamento dovrà vedersela anche con le posizioni dei Parlamenti nazionali pro o contro la direttiva.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore