Ufficiale: Motorola Mobility è di Lenovo

AcquisizioniAziendeMarketingMobility
Lenovo ha acquisito Motorola Mobility
0 1 1 commento

Motorola Mobility, ex unità di Google, dopo l’acquisizione del 2012 per 12.5 miliardi di dollari, è stata comprata da Lenovo per 2.91 miliardi di dollari. Lenovo balza al terzo posto del mercato smartphone, superando Xiaomi, con un solido 8%, secondo Strategy Analytics

Il passaggio di consegne è avvenuto in maniera ufficiale: Motorola Mobility è di Lenovo. Il vendor cinese, numero uno del mercato Pc, ha acquisito gli smartphone di Motorola. L’ex unità di Google, dopo l’acquisizione del 2012 per 12.5 miliardi di dollari, è stata comprata da Lenovo per 2.91 miliardi di dollari. Con il brand Motorola, ora Lenovo può dare l’assalto al mercato smartphone a stelle e strisce con i modelli Moto X, Moto G, Moto E e la serie Droid.

Il mercato smartphone è in grande fermento: la cinese Xiaomi aveva appena conquistato il terzo posto, ma ora si vede superata da Lenovo grazie all’acquisizione ufficializzata, mentre Samsung, pioniera dei grandi schermi, fatica a tenere il passo, dopo la sfida di Apple nei Big screen con iPhone 6 e 6 Plus. Ma Xiaomi deve contendere il podio con la nuova Lenovo: infatti, sommando il market share di Motorola (2.8% di market globale nel mercato smartphone) a quello di Lenovo (5.2%), i due business combinati regalano alla cinese Lenovo una terza posizione, alle spalle della prima della classe, Samsung, con il 23.8% (in discesa dal 25%), e di Apple, stabile al 12%, secondo IDC: terzo vendor è adesso Lenovo con un solido 8%, secondo Strategy Analytics. Lenovo aveva archiviato il terzo trimestre, registrando un incremento del 38% nelle vendite globali di smartphone a quota 16.9 milioni di unità. Quarta è Xiaomi, forte di 17.3 milioni di unità vendute: se non fosse stato chiuso oggi l’accordo, festeggerebbe un posto sul podio (invece si piazza quarta), con il 5.3%.

In base all’accordo con Lenovo, Google manterrà una porzione significativa di brevetti di Motorola. Lenovo paga 660 milioni di dollari in contanti e 750 milioni di dollari in azioni Lenovo. I restanti 1.5 miliardi di dollari verranno pagati a Google nella forma di una nota triennale. Mentre Lenovo conquista i dispositivi mobili di Motorola, Google mantiene il portafoglio brevetti, “l’assicurazione sulla vita di Android”.

Vediamo i fiori all’occhiello di Motorola. Moto G è lo smartphone Android salva-budget: Moto G ha trainato le vendite nel 2013, offrendo un forte contributo agli 8.6 milioni di device nel secondo trimestre, registrando un incremento del 130% rispetto a un anno fa.
Moto G ha uno schermo da 720p, caratterizzato da colori brillanti, da 5 pollici (più dei 4.5 pollici della precedente versione), con fotocamera da 8 Megapixel con lenti f/2.0, mentre quella frontale ha effettuato un upgrade da 1.3 a 2 Megapixel. Dotato di chip quad-core Qualcomm Snapdragon 400 con velocità di clock da 1.2GHz, ideale per giocare a gaming in HD, Moto G costa 180 dollari.

Moto X+1, l’upgrade del Moto X, è uno smartphone di fascia alta con schermo AMOLED da 5.2 pollici, ed è più sottile (ma solo 5 grammi più pesante) del predecessore. Moto X+1 è dotato di fotocamera da 13 Megapixel con lenti f/2.25 con dual flash, detto Ring Flash. Equipaggiato con processore quad-core da 2.5GHz Qualcomm Snapdragon 801 accompagnato alla Gpu Adreno 330 , ha 2GB di RAM e batteria da 2300mAh.

Lenovo ha acquisito Motorola Mobility
Lenovo ha acquisito Motorola Mobility

Adesso Lenovo si prepara all’era di Smart Glass, Wearable Tech e Internet delle Cose. Motorola ha già lanciato lo stiloso Moto360, uno smartwatch dal display rotondo.

Il mercato smartphone si apre alla concorrenza, incrementa la scelta e scommette sull’innovazione.

A febbraio Google ha comprato 750milioni di dollari di azioni Lenovo, pari al 5.94%. La sede di Motorola Mobility rimarrà a Chicago. Grazie all’accordo, Lenovo diventa con quasi 3.500 dipendenti in tutto il mondo – di cui circa 2.800 negli Stati Uniti – che sviluppano, progettano, vendono e supportano i dispositivi di Motorola.

– Conoscete la storia di Lenovo? Misuratevi con il nostro Quiz.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore